contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Concerto di beneficenza dell'Orchestra I Fiati delle Marche

2' di lettura
2280
EV

Sabato 12 maggio 2007 alle ore 21,15 presso il Teatro La Fenice di Senigallia si terrà un concerto in onore di George Gershwin, il musicista forse più rappresentativo del Novecento che è riuscito ad offrire una sintesi unica tra le musiche di estrazione popolare (jazz) e quelle della tradizione più nobile (musica classica).

da orchestra I Fiati delle Marche
L’orchestra “I Fiati delle Marche” eseguirà le più famose composizioni del musicista americano e si avvarrà per l’occasione di due solisti di eccelso valore: il mezzosoprano Silvia Beltrami, che interpreterà la magica “Summertime” ed il maestro Marco Pierobon, 1° solista alla tromba presso l’Accademia “ Santa Cecilia “ di Roma, che eseguirà la “Rapsodie in blue”.

Lo spettacolo sarà sicuramente di alto livello, data la maestria degli esecutori e soprattutto il fascino delle musiche composte dal grande artista americano. Come nella tradizione dell’orchestra “I Fiati delle Marche”, anche in questa occasione l’incasso del concerto sarà devoluto all’Onlus “Il Giardino degli Angeli”. Questa importante associazione senigalliese opera da alcuni anni nell’ambito di un progetto concreto e positivo in Brasile, fornendo una speranza vera a dei bambini che non hanno avuto la fortuna di avere prospettive certe per il loro futuro.

La musica si fonde quindi con il cuore: la magia di Gershwin eseguita con musicisti di eccelso livello aiuterà dei bambini nell’altro emisfero del globo terrestre. L’orchestra “I Fiati delle Marche” e l’Onlus “Il Giardino degli Angeli” Vi aspettano quindi per il concerto certi che gli spettatori potranno assistere ad uno spettacolo di alto livello.

L’iniziativa si colorirà di un ulteriore aspetto importante. Venerdì sera al Finis Africae alcuni studenti del Liceo Scientifico di Senigallia presenzieranno alle prove dell’orchestra. L’intento è quello di diffondere un genere musicale non abitualmente ascoltato o conosciuto tra i ragazzi.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 maggio 2007 - 2280 letture