contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Matera si ''promuove'' sulla spiaggia di velluto

3' di lettura
2075
EV

La città di Matera ha scelto Senigallia per un'iniziativa di promozione turistica che si terrà domenica 6 maggio a partire dalle 18.30 alla Terrazza Marconi.

da Giada Romano
Matera è un luogo abitato da sempre, dove è facile ripercorrere la storia dell'Uomo dal paleolitico fino ad oggi, dai villaggi neolitici al vasto tessuto urbano della Civita e dei Sassi. La Gravina, la Murgia e le oltre 120 chiese rupestri con affreschi bizantini fanno di questo posto un habitat unico ed irripetibile, dove l'Uomo ha saputo utilizzare le scarse risorse del territorio senza distruggerlo, ma integrandosi con esso. I Sassi, con le grotte, le chiese rupestri, le case scavate nella pietra, i vicoli, le scalinate, dichiarati dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità, si offrono superbamente a chi li visita con uno scenario unico che è un fortissimo richiamo al passato. Un tempo cuore della civiltà contadina, oggi, ristrutturati e rinobilitati, rivivono e lasciano senza fiato soprattutto di sera quando le piccole luci di residenze, botteghe di artigiani e ristoratori li fanno assomigliare ad un presepe di cartapesta.

Negli ultimi anni è cresciuta la voglia e la necessità, da parte dei ristoratori e albergatori di Matera, di costituirsi in Associazioni con l’intento di potenziare e migliorare l’offerta turistica del territorio di appartenenza. Si vede aumentare l’incoming materano e questo fattore stimola nuove iniziative. Non ultima la costituzione dell’ATI Lionetti, con capofila il Tour Operator Viaggi Lionetti di Gaetano Maria Lionetti; quest’associazione ha incaricato all’Agenzia di Comunicazione T.N.W. Comunication s.r.l., seguendo la direttrice propositiva venutasi a creare, l’organizzazione, gestione e promozione della città di Matera con i suoi servizi turistici. Lo staff di T.N.W. Comunication, ha pensato per l’occasione di orchestrare e condurre un pre-serata che abbia una chiara impostazione informativa, per raccontare in un clima serenamente propulsivo l’esperienza della filiera turistica materana; verranno dunque rilasciate utili informazioni sul background storico-culturale di Matera insieme alla presentazione delle sue migliori strutture ricettive. Dal contatto tra le persone che prenderanno parte a questo incontro e l’incrocio di esperienze varie, siamo certi che nasceranno in futuro ottime collaborazioni; implicitamente si verificherà la possibilità di “insegnare” e diffondere la cultura del luogo promotore dell’evento: Matera.

La preferenza della nostra società nell’organizzare un happening di stampo informativo, nasce dall’esigenza di creare un evento poco dispersivo e il più aggregante possibile, che contribuisca a sviluppare una partecipazione coattiva degli intervenuti. La location prescelta per l’evento è l’Ab Terrazza Marconi di Senigallia; situata sul lungomare della cittadina e prospiciente quella che ormai è ritenuta il simbolo della Senigallia turistica, cioè la “Rotonda a mare”, affascinante esempio di architettura balneare. individuato come luogo d’incontro che maggiormente si adatta alle necessità organizzative.

La degustazione di prodotti tipici lucani, predisposta per l’occasione, insieme all’esposizione di una vetrina di artisti locali, rappresenta inoltre, il punto di partenza di un processo più lungo; l’intera campagna pubblicitaria culminerà il giorno 21 Maggio 2007 con lo svolgimento di educational, questa volta, per una miglior pertinenza dell’oggetto, ambientati proprio a Matera. Per realizzare un marketing attinente e proporre scambi proficui che possano concretizzare ottimi sodalizi, l’invito all’Evento è stato esteso ad un pubblico di persone strategicamente rilevanti nel settore turistico, ritenute funzionali alla promozione della città di Matera e quindi al suo scopo principale; persone dunque, che in potenziale possano materializzare l’incontro tra domanda e offerta turistica. Sono state coinvolte numerose Agenzie di viaggi e turismo, insieme a Consorzi e Associazioni culturali questi ultimi molto spesso promotori di viaggi, interessati dunque alla conoscenza di una nuova realtà turistica. Ancora, l’invito è stato rivolto alle autorità competenti e agli organi di informazione interessati all’iniziativa.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 maggio 2007 - 2075 letture