contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

C.R.I.: campo di Protezione Civile Niente paura è un'esercitazione

2' di lettura
2578
EV

Terminta la prima giornata del campo di Protezione Civile "NIENTE PAURA: È UNA ESERCITAZIONE".

da C.R.I-Comitato Locale di Senigallia
è questo il messaggio che appare sui mezzi della Croce Rossa Italiana del Comitato Locale di Senigallia impegnati in una esercitazione di protezione civile che è iniziata nella mattinata del 4 maggio 2007 con l’allestimento di un campo presso la colonia dell’ex Gioventù Italiana sita in Lungomare Da Vinci.

Sono state montate 8 tende e sono state posizionati un camper adibito a segreteria e una roulotte. Si è quindi passati all’aspetto didattico ed operativo della manovra. Ad una lezione sul triage hanno fatto seguito alcune simulazioni che prevedevano varie tipologie di soccorso: un trauma a seguito di caduta (nella zona della Chiesa del Ciarnin), un trauma e una dispnea (nella zona dei giardini delle Saline) e un tossicodipendente in crisi e un ubriaco (sul lungomare del Ciarnin).

Le simulazioni sono state molto interessanti grazie all’impiego di simulatori e di truccatori, due figure che in Croce Rossa hanno un margine di manovra sempre più ampio in quanto permettano di rendere più realistiche le simulazioni. Nel dopocena il Comandante Felice Lacerra, pilota dell’elicottero del servizio 118 con base presso l’Ospedale Torrette di Ancona, ha tenuto una seguitissima lezione sulle modalità di soccorso in presenza dell’aeromobile, situazione questa che richiede una grande attenzione e un coordinamento perfetto tra le forze impiegate. Come tradizione nei campi di protezione civile della Croce Rossa, nella notte tra il 4 e il 5 maggio si terrà una esercitazione non programmata, a sorpresa, nella quale si simulerà il soccorso a cittadini feriti nel corso di una sparatoria.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 maggio 2007 - 2578 letture