contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Da venerdì il campo della Croce Rossa

2' di lettura
2410
EV

Prende il via venerdì 4 maggio 2007 il campo di Protezione Civile organizzato dal Comitato Locale di Senigallia della Croce Rossa Italiana.
Fin dalla nascita dell’allora Sottocomitato CRI di Senigallia, la dirigenza ha sempre manifestato un interesse forte per le problematiche della Protezione Civile, come è ampiamente dimostrato dalle numerose esercitazioni e dai campi che si sono susseguiti nel corso degli anni.

da Mauro Petrucci
Croce Rossa Senigallia
È quindi cresciuta all’interno dei volontari la conoscenza delle problematiche legate a questo tipo di interventi e con essa la capacità operativa. Non va infatti dimenticato che, a partire dal terremoto che nel 1980 sconvolse l’Irpinia, i volontari di Senigallia sono intervenuti in tutte le catastrofe naturali che hanno interessato il nostro territorio e che sono stati presenti anche in operazioni di soccorso all’estero.

Per rendere più realistica l’esercitazione, sono stati invitati a partecipare volontari di altri Comitati CRI della Provincia di Ancona, i cinofili, i gruppi scout, le associazioni di Protezione Civile di Senigallia e i Vigili del Fuoco, cioè proprio quelle organizzazioni con le quali ci si troverebbe ad operare in caso di emergenza reale.

Gli obiettivi della manovra sono molteplici:
  • testare l’efficacia e la validità dei modelli di intervento e dei protocolli operativi
  • condividere con i partecipanti delle altre organizzazioni le esperienze, mettendo a confronto le differenti tecniche e consentendo uno scambio di esperienze sui diversi modelli operativi
  • verificare e affinare il grado di coordinamento tra i vari enti
  • approfondire la conoscenza delle gestione delle emergenze con simulazioni di situazioni molto simili a quelle che potrebbero verificarsi nella realtà
  • accertare la preparazione dei volontari impegnati
Il campo avrà la durata di tre giorni e terminerà nel pomeriggio di domenica 6 maggio. Come base è stata scelta l’area della ex colonia della Gioventù Italiana sita sul Lungomare Leonardo Da Vinci. Le tre giornate inizieranno con l’allestimento del campo; a seguire un continuum di lezioni e di simulazioni che toccheranno tutti i campi in cui la Croce Rossa è impegnata: soccorso sanitario, attività socio assistenziale, triage, rischio NBCR, psicologia dell’emergenza, gestione di un campo di Protezione Civile.

Ovviamente, per rendere più credibile ed efficace la situazione, non mancheranno le maxi emergenze (anche non programmate e quindi a sorpresa per i partecipanti) per testare soprattutto la capacità di reazione in una situazione non prevista e in rapida evoluzione. Un ringraziamento particolare va rivolto a tutto lo staff organizzativo che da tempo dedica energie e risorse umane e professionali all’organizzazione del campo.



Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 maggio 2007 - 2410 letture