Tre anni di mezze canaje

Senigallia 30/11/-0001 -
Il CSA Mezza Canaja festeggia i suoi primi tre anni di attività con degli striscioni sui ponti della città e all'ex cantiere navale.

dal C.s.a. 1/2 Canaja
xoomer.virgilio.it/mezzacanaja/


CSOA MEZZA CANAJA

TRE ANNI DI BISOGNI E DESIDERI

'004 - APRILE - '007

TRE ANNI DI RABBIA E AMORE

Tre anni di autorganizzazione, autogestione, riappropriazione, antiproibizonismo, antifascismo, conflitti, cultura e informazione.

Tre anni di una socialità sottratta alle leggi del "business del divertimento", ed alla compartimentalizzazione e disciplinarizzazione degli spazi aggregativi.

Tre anni fuori da ogni forma di normalizzazione e compatibilità politica con chi governa città, province, regioni e lo stesso paese.

Tre anni di lavoro politico affianco ai migranti, d'intersecazione di culture, saperi ed esperienze.
Contro i "quartieri ghetto", le politiche securitarie, il razzismo trasfersale e strisciante.

Tre anni di pratica quotidiana, seppur embrionale, di "altre forme di vita", sottratte alle norme dello Stato ed alle sue leggi.

Tre anni a difesa degli spazi pubblici e dei beni comuni, contro ogni tentativo di sfruttamento sia statale che privato.

Tre anni di manifestazioni, azioni e scontri in ogni piazza e strada italiana ed europea.

Tre anni sempre di lotta e mai di governo.
Tre anni di autonomia.
Tre anni con Carlo e Dax nel cuore.

To be continued ... Plage Sauvage '007
Tre anni dopo noi siamo ancora qua, ma molti spazi autonomi come il nostro in tutta Italia ed in tutta Europa, sono sotto attacco.
Per questo, oggi, il nostro abbraccio più forte va ai compagni di Trento, nella sicurezza che sabato 21 aprile si riprenderanno quello che gli spetta!









Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 aprile 2007 - 2027 letture

In questo articolo si parla di mezza canaja


Anonimo

16 aprile, 18:03
a me pare cosa buona ... il fermento di questi cari fioli<br />
rossi neri o crociati .. il loro esserci è di per sè intelligente nel fare casino hanno solo il dovere dell'apparire belli creativi e disinvolti .. lì sono scritte le loro ragioni ..... auguri ragazzi<br />
<br />
--enrico dignani




logoEV