contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

L'esito del Consiglio Comunale

2' di lettura
5974
EV

Si è svolto mercoledì 28 marzo il Consiglio Comunale di Senigallia. La seduta è iniziata come di consueto con uno spazio riservato a interrogazioni e interpellanze, che sono state presentate dai Consiglieri Mancini, Mariani, Cicconi Massi, Mastrantonio e Bittoni.

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it
Subito dopo sono stati approvati all’unanimità i verbali delle sedute precedenti. Il Sindaco di Senigallia, Luana Angeloni, ha quindi presentato all’Assemblea una relazione della Commissione per i Gemellaggi – che non prevedeva votazione – sull’attività svolta durante il 2006 e sul programma dei gemellaggi per questo 2007. A completare la sessione di lavoro erano previsti tre ordini del giorno.

Il primo di questi, riguardante il sostegno alla famiglia, è stato presentato dai gruppi consiliari di A.N., F.I., Gruppo misto e U.D.C., con presentazione in Aula da parte del Consigliere Cameruccio. In merito sono stati poi presentati un emendamento da parte del Consigliere Mariani e un successivo subemendamento da parte dei Consiglieri Schiavoni S. e Cavallari.

Quest’ultimo è stato approvato con 14 voti favorevoli (maggioranza), 11 contrari (minoranza + Consigliere Marcellini) e 1 astensione (Scattolini), mentre non ha partecipato al voto il Consigliere Bacchiocchi. L’emendamento così modificato è stato approvato con 13 voti favorevoli (maggioranza), 12 contrari (minoranza + Consiglieri Marcellini e Bacchiocchi) e 2 astensioni (Consiglieri Ramazzotti e Scattolini). L’ordine del giorno così modificato non è stato più riconosciuto come proprio dalla minoranza, tanto che è stato infine approvato ma dalle forze di maggioranza, che hanno espresso 13 voti favorevoli contro 9 contrari (alla minoranza si sono aggiunti i Consiglieri Marcellini e Bacchiocchi) e 2 astensioni (Consiglieri Ramazzotti e Scattolini), mentre non ha partecipato al voto il Consigliere Mastrantonio.

Gli ultimi due giorno sono stati elaborati dai gruppi della minoranza consiliare. Il primo di questi, riferito al turismo a Senigallia, è stato illustrato dal Consigliere Girolimetti e respinto al momento della votazione con 15 espressioni contrarie (maggioranza) e 10 favorevoli (minoranza), mentre si è astenuto il Consigliere Belardinelli. L’ultimo documento riguardava invece la sfiducia con invito a dimettersi espressa nei confronti del Presidente della III Commissione Consiliare permanente. Illustrato dal Consigliere Cicconi Massi, anche questo documento è stato respinto con esito analogo: 15 voti contrari (maggioranza) e 10 favorevoli (minoranza), mentre non ha partecipato al voto il Consigliere Belardinelli.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 marzo 2007 - 5974 letture