x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Arcevia: revisione dei classamenti degli immobili

2' di lettura
3686
EV

Il Comune di Arcevia, informa che la legge finanziaria 2005, all’art. 1 comma 336 e successivi, dispone che i Comuni, in presenza di immobili di proprietà privata non dichiarati in catasto ovvero di sussistenza di situazioni di fatto non più coerenti con i classamenti catastali per intervenute variazioni edilizie, si attivino per la revisione dei classamenti degli immobili in questione con conseguente rideterminazione della rendita catastale da parte dell’Agenzia del Territorio.

dal Comune di Arcevia
www.arceviaweb.it

I Comuni sono chiamati quindi ad intervenire per evitare il perpetuarsi di sperequazioni, per creare una base dati giusta e logica a cui correlare il prelievo fiscale con l’ottenimento di una platea contributiva equa che non presenti trattamenti differenziati in capo a cittadini con capacità contributiva uguale o simile.

Su base di tali disposizioni - comunica il Sindaco di Arcevia Silvio Purgatori - questa Amministrazione ha inteso condividere il processo di intervento con altre amministrazioni del territorio concordando metodo e procedure, dando mandato al CIS (Consorzio Intercomunale Servizi) per provvedere agli adempimenti imposti dalla Legge. L’azione amministrativa che si vuole porre in essere è articolata e mirata e prevede di invitare i Cittadini a regolarizzare la propria posizione contributiva per ridurre al minimo possibile l’aspetto sanzionatorio previsto dalla legge. Nei prossimi giorni personale incaricato e munito di documento di riconoscimento procederà alla rilevazione delle unità immobiliari e alle operazioni necessarie per attuare la numerazione civica interna. In tal modo - continua il Sindaco Purgatori - la mappatura del territorio, la costituzione della banca dati che include tutte le informazioni, i dati e gli elementi attinenti alla ecografia del territorio medesimo da rendere disponibile per Associazioni, Professionisti e cittadini, e l’attribuzione della numerazione civica interna consentono di implementare il Sistema Informativo Territoriale che diviene lo strumento indispensabile per Enti, Imprese e Cittadini, funzionalmente alla gestione ed alla programmazione urbanistica, commerciale e della rete dei servizi. E’ stato concordato con le Organizzazioni Sindacali e le Associazioni di categoria un percorso di collaborazione per snellire le procedure, supportare la cittadinanza negli adempimenti e limitare il contenzioso, così come è stato definito con il collegio dei Geometri un protocollo d’intesa per la determinazione di prezzi agevolati su tutte le prestazioni tecniche che si rendessero necessarie per la regolarizzazione degli accatastamenti. Per tutte le informazioni gli interessati si potranno rivolgere allo sportello istituito dal CIS presso la sede della Pro Loco in Piazza Garibaldi nei giorni di Lunedì e Mercoledì dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e il Giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.30”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 marzo 2007 - 3686 letture