contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Mondolfo: Consiglio comunale previsto per domani sera

4' di lettura
1852
EV

Bilancio di previsione 2007: è questo l’argomento centrale del consiglio comunale indetto per domani sera, mercoledì 28 marzo 2007, alle ore 21 e che vedrà un serrato confronto tra la Giunta Cavallo e la minoranza capeggiata da Carlo Diotallevi, così come copione.

dal Comune di Mondolfo
www.comune.mondolfo.pu.it

E se l’opposizione annuncia già battaglia per alcune scelte del governo locale , l’intera manovra del Comune di Mondolfo si “fregia” invece del nulla osta dei sindacati che l’hanno definita una operazione “positiva” a tal punto da poter arrivare alla firma di un protocollo d’intesa tra le parti.

Da non sottovalutare anche la fase di concertazione che ha visto la Giunta Cavallo confrontarsi in materia di manovra economica a diversi livelli: operatori, associazioni di categoria e comitati di quartieri.

“Un confronto più che mai necessario – è il commento del sindaco di Mondolfo, Pietro Cavallo – dove non solo ci siamo dati da fare per attuare, prima di arrivare in sede consiliare una fase di presentazione, ma anche la volontà di ascoltare le esigenze provenienti dalla diverse categorie e dal territorio.

Di particolare soddisfazione – prosegue Cavallo – è senza dubbio il giudizio espresso da Cgil, Cisl e Uil che con le scelte operate dal nostro comune si sono trovati da subito in sintonia . Ne è una riprova il protocollo di intesa siglato che parla la stessa lingua: da una parte le scelte fatte dalla Giunta dall’altra le parti sociali con le loro aspettative e richieste.

E ci si è subito incontrati su di un’unica piattaforma contenente alla base argomenti primari quali: potenziamento del ciclo integrato delle acque, attenzione alle politiche sociali ed educative con risorse reali non inferiori a quelle impegnate nell’anno precedente; la valorizzazione dell’associazionismo fra enti, tra cui l’Unione dei Comuni. Ed ancora grande sintonia per quanto concerne una dinamica delle tariffe e delle rete di competenza dell’Amministrazione comunale compatibile con la tutela del potere di acquisto.

Impegno per non aumentare l’aliquota sulla prima casa e la previsione della detrazione ICI di 258 euro per i cittadini che rientrano nella condizione di aver compiuto 65 anni entro il 31 dicembre dell’anno di imposta precedente ed avere un reddito ISEE inferiore ai 12 mila euro ed altre agevolazioni”.

Altra materia di importanza basilare è quella che ruota intorno all’addizionale IRPEF che la Giunta Cavallo ha deciso di attestare dallo 0,5 allo 0,7: “Un aumento adottato – spiega il primo cittadino di Mondolfo – i cui provenienti verranno utilizzati nel settore del sociale-educativo, una scelta a cui teniamo molto e l’intera manovra ne è una conferma”.

Ed ancora attenzione per quanto concerne il settore dell’ambiente: ancora investimenti sul versante della potabilità e di tutto il ciclo integrato delle acque, realizzazione del collettore di fondo valle e depuratore. “Si tratta di tre interventi – spiega Cavallo – che sono di basilare importanza dove abbiamo impegnato energie , pur nel frattempo lavorando su altri settori, aprendo la splendida “Casa del Turismo” il cui nome è stato scelto perché per da tutti turisti e cittadini venga considerata una propria casa e non per sminuirne l’importanza, volendo potenziare in tal modo Marotta e la sua innata vocazione turistica”.

Il Bilancio di previsione 2007 firmato dalla Giunta Cavallo approda dunque in Consiglio sotto lo scandire della trasparenza e del confronto: su questo aspetto il sindaco ci tiene molto . “Si tratta di un concetto fondamentale, simbolo di trasparenza e di democrazia, di coinvolgimento della società civile – conclude il sindaco di Mondolfo - così come l’accordo con le parti sociali che in molti altri comuni della nostra provincia non è stato portato a termine, stanno a simboleggiare la cura e l’attenzione con cui abbiamo affrontato questa manovra finanziaria giunta, è bene ricordarlo, dopo un anno di commissariamento”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 marzo 2007 - 1852 letture