x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Il fiume Misa: una discarica a cielo aperto

1' di lettura
3509
EV

Le foto in allegato sono state recentemente scattate all’interno del fiume Misa tra Bettolelle e Brugnetto (a 50 metri dal ponte che attraversa il fiume).
Questo punto è facilmente raggiungibile con ogni mezzo data la ridotta distanza tra la “discarica a cielo aperto” e la strada che collega le due frazioni.

di Osvaldo Sartini e Matteo Perini
U.D.C Senigallia

Qui, infatti, persone senza scrupoli e non rispettosi delle leggi sullo smaltimento dei rifiuti continuano a portare di tutto: monitor, calcinacci, eternit, divani, televisori e altri rifiuti.
Fenomeni del genere non sono isolati, ma si ripetono frequentemente in altre parti del comune di Senigallia.

Sarebbe quantomeno opportuno che, in primis, le autorità competenti rimuovano tali rifiuti e che, infine, vengano istituiti controlli più severi onde evitare il ripetersi di tali gesti.
Ci auguriamo che altri cittadini segnalino con ogni mezzo l’abbandono in luoghi non autorizzati di rifiuti inquinanti, nella speranza di riacquisire un senso civico che a volte sembra proprio essersi perduto.







Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 febbraio 2007 - 3509 letture