x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Minacce di morte con la stella a cinque punte per Roberto Paradisi

2' di lettura
4310
EV

Un inquietante messaggio è apparso su un volantino appeso all'interno della palestra dell'ex campo Boario, rivolto al consigliere comunale della lista civica Liberi per Senigallia Roberto Paradisi.

“Paradisi Muori”, scritto a caratteri cubitali con un pennarello di colore rosso, con una stella a cinque punte ha provocato forte sgomento. Nessun vi è infatti alcun dubbio che “Paradisi” sia proprio il consigliere di Liberi per Senigallia dal momento che la palestra del campo Boario viene utilizzata per gli allenamenti e per disputare le gare casalinghe dall'Us Pallavolo, di cui Paradisi è membro e allenatore.

Oltre alla scritta, comparsa su un volantino che si trovava già appeso all'interno della palestra ed utilizzato per comunicazioni di servizio, ad essere manomessa è stata anche una foto della squadra delle giovani pallavoliste nelle quali era ritratto anche Roberto Paradisi. In questo caso il volto di Paradisi è stato cancellato, sempre con lo stesso pennarello rosso, e a fianco disegnata un'altra stella a cinque punte. Un atto intimidatorio di cui è stata subito informata la Polizia che ha immediatamente effettuato un sopralluogo sul posto mentre la Digos poi ha informato dell'accaduto anche il Ministero dell'Interno.

Sull'episodio, che potrebbe essere frutto di una “bravata” un po' troppo pesante, interviene anche il diretto interessato che non si dice intimorito da quanto accaduto. “Non mi lascio intimorire da qualche scritta -afferma Paradisi- senza usare toni allarmistici mi sento comunque di dire che questo clima di odio che si respira, creato a regola d'arte dalla sinistra, ha armato il pennarello di qualche imbecille”.

Alle forze dell'ordine spetta ora il compito di risalire all'autore delle scritte intimidatorie anche se i fruitori della palestra sono piuttosto vari. Oltre agli sportivi e ai pallavolisti, ai dirigenti delle società sportive che utilizzano la palestra, la struttura è utilizzata il mattino anche dagli stidenti delle scuole superiori.



Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 febbraio 2007 - 4310 letture