x

Picchia la commessa di un negozio del centro storico per rapinarla

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
In manette con l'accusa di rapina è finito Adil El Hilali, marocchino di 34 anni, già noto in città per aver più volte minacciato il suicidio per l'impossibilità di vedere il figlio avuto con una ragazza di Senigallia.



Martedì, intorno alle 20,15, dopo la chiusura dell'esercizio, la commessa di un negozio di abbigliamento di corso II Giugno si stava recando verso la propria auto quando improvvisamente è stata aggredita dal marocchino. L'uomo, spuntato dalle scalette dei giardini della Rocca Roveresca, ha assalito la ragazza che stava camminando lungo via Chiostergi, subito dopo aver depositato l'incasso della giornata.

El Hilali con una mano ha afferrato un braccio della vittima mentre con l'altro l'ha ripetutamente colpita con pugni al volto. Il tutto con l'intento di rubarle la borsa dove sperava di trovare l'incasso della giornata di lavoro. Mentre la donna, sotto shock e insanguinata, cadeva a terra, il marocchino riusciva a scappare con la refurtiva. Una fuga durata poco per il rapinatore, bloccato dai Carabinieri poco dopo in via Perilli. La commessa infatti è riuscita ad allertare le forze dell'ordine e soprattuto a fornire una descrizione piuttosto precisa del suo aggressore, già noti ai militari.

Una volta fermato, l'uomo è stato trovato in possesso della borsa della donna contenente il portafogli con 60 euro in contanti, un telefono cellulare, un orologio e un paio di occhiali da vista, che sono stati riconsegnati alla legittima proprietaria.
All'appello mancano invece i documenti e un paio di occhiali da sole della donna.

Hilali si trova rinchiuso nel carcere di Montacuto con l'accusa di rapina mentre la commessa è stata ricoverata per un trauma cranico non commotivo e un trauma cervicale, con una prognosi di 8 giorni. I Carabinieri stanno anche proseguendo le indagini su alcuni scippi verificatisi sempre in città nei giorni scorsi.

   

EV




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 febbraio 2007 - 4578 letture

In questo articolo si parla di cronaca, penelope pitti, immigrati, rapina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ejkY





logoEV
logoEV