x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Ostra Vetere: ritorna il Guinnes World Records

2' di lettura
7236
EV

Ritorna il “Guinness dei Primati” ad Ostra Vetere con una nuova sfida di Tony di Modugno che, questa volta, tornerà sul palco della sala cinema-teatro “Alberto Sordi” per superare se stesso ed il suo primato mondiale di canzoni non stop.

Nel gennaio 2005, infatti, l’artista aveva raggiunto la notorietà nei Guinness, cantando ininterrottamente per 54 ore ed aggiudicandosi il titolo di “recordman” mondiale nel settore, ma l’anno dopo è stato superato da un cantante tedesco, che con la sua ugola aveva prolungato di un’ora il record. Successivamente, Tony di Modugno ci riprova, riconquistando il titolo con 58 ore.

Ora, l’artista pugliese, ma con origini ostraveterana, ci riprova. E, questa volta, vuole battere il record da lui raggiunto e superare le 60 ore di canzoni non stop, ritornando nel “Libro dei Guinness” più forte di prima. Oltre al record canoro, un altro artista vuole raggiungere la vetta dei “Guinness dei Primati”. Si tratta del Mago Ciccio, un volto conosciuto anche al grande pubblico, che cercherà di realizzare in un ora di tempo 600 sculture di palloncini in modo di superare il record mondiale detenuto da un americano con 535 sculture.

L’Amministrazione Comunale di Ostra Vetere ha organizzato, quindi, un nuovo appuntamento con il "Guinness dei Primati", che si articolerà in due performance, l’una musicale e l’altra di magia, a partire dalle ore 16 di giovedì 18 gennaio fino a domenica 21 gennaio, nella sala cinema “Alberto Sordi”, con la “Grande Sfida” di Tony Di Modugno e del Mago Ciccio per raggiungere la certificazione da parte della Società londinese dei “Guinness dei Primati”.

Tony Di Modugno inizia la sua carriera come cantante e si distingue per le sue doti naturali che lo portano ad essere vincitore in numerose manifestazioni canore in tutto il territorio nazionale. Partecipa alle finali nazionali dedicate alla musica a Castrocaro Terme e, intanto, affina le sue doti anche di presentatore che lo portano ad affiancarsi ad artisti di calibro nazionale in tour prestigiose quali, ad esempio, “Miss Italia”. Dal 1992 al 1998 conduce programmi televisivi di sua ideazione in varie emittenti locali. Dal 2001 è impegnato anche nelle scuole con una serie di concerti-dibattito, che raccontano le origini e le evoluzioni della musica italiana e firma, inoltre, anche alcune sigle musicali di Sit Commedy televisive.

Il cantante, animatore e presentatore Tony Di Modugno, affiancato dal Mago Ciccio in questa nuova avventura, porta così ad Ostra Vetere una nuova maratona musicale, ed una di magia, per entrare nel Guinness dei primati.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 gennaio 2007 - 7236 letture