Anche il lungomare si accende a spese dei commercianti

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
I commercianti del lungomare non vogliono rinunciare alle luminarie e se il Comune non ha abbastanza soldi, i titolari di esercizi commerciali, bar e ristoranti, si sono rimboccati le maniche mettendo a punto un progetto per “illuminare” anche l'arenile a spese proprie.



Sono diciannove al momento i commercianti che hanno dato vita al progetto “Un lungomare di Auguri”. “Quando il Comune ci ha detto che non c'erano abbastanza fondi per allestire le luminarie anche sul lungomare non ci siamo dati per vinti -racconta Manuela Quattrocchi, della Boutique Eleonora e membro del Comitato degli Imprenditori del Lungomare- noi vogliamo dare un segnale forte ai senigalliesi e a tutti i visitatori che durante le feste arriveranno a Senigallia per dire che ci siamo anche noi. Il lungomare è vivo anche d'inverno, i negozi sono aperti e i locali lavorano a pieno regime. È giusto che anche questa zona della costa sia illuminata a festa per dare il benvenuto e fare gli auguri alla gente”.

Al di là qualche caso isolato, dove i titolari di attività commerciali hanno preferito installare le proprie luminarie, la maggior parte degli esercenti del lungomare centrale della spiaggia di velluto ha aderito al progetto per l'allestimento di luminarie in “comune”. Tutti i gestori di attività che rientrano nell'iniziativa “un lungomare di Auguri” hanno infatti già acceso le luci, tutte con gli stessi motivi e disegni, ma diversificate per colori. “Abbiamo anche preparato dei cartelloni e delle locandine di auguri che nei prossimi giorni saranno appese alle vetrine di tutti gli esercizi che hanno aderito al progetto -aggiunge la Quattrocchi- poster più grandi invece saranno allestiti nei principali punti di accesso del lungomare”.

Le vie interessate dalle luminarie sono via Ugo Bassi, via Lazio, via degli Abruzzi, via Savona, via Pisa e la zona del Ponte Rosso, compresi palazzo Venezia e villa Pieralisi. Ben diciannove al momento i negozi e i locali che, restando aperti tutto l'anno, vogliono rendere vivo e accogliente il lungomare.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 dicembre 2006 - 2001 letture

In questo articolo si parla di penelope pitti, lungomare





logoEV
logoEV