Salta il Consiglio Comunale per mancanza del numero legale

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Figura barbina dell’amministrazione comunale e della sua maggioranza giovedì sera in consiglio comunale. Neanche stavolta il centro sinistra è riuscito a garantire che si potesse svolgere il consiglio comunale della città, per discutere oltretutto di pratiche che la maggioranza ritiene indispensabili nell’attuazione del programma di governo.

da Alessandro Cicconi Massi
capogruppo Forza Italia


Da un lato infatti si sarebbe dovuti procedere all’esame della spinosa questione del “bollino blu” per gli impianti di riscaldamento e dall’altro alla decisione estremamente importante della costituzione della nuova società per la gestione del porto “Gestiport”. E come ormai avviene sempre più spesso la maggioranza non ha avuto i numeri per garantire il numero legale per permettere l’avvio del consiglio.

Le forze di minoranza avevano avvertito la maggioranza nella precedente seduta di consiglio che non sarebbero più stati più disponibili a garantire il numero legale per pratiche fondamentali per la maggioranza. E così è stato. La scelta di abbandonare l’aula e di non rispondere all’appello del Presidente Paradisi è stata una scelta di responsabilità.

La maggioranza ha il dovere assoluto di garantire con la propria puntale presenza il funzionamento dell’istituzione Consiglio Comunale, in primis quando vi sono pratiche che rivestono un valore programmatico particolare per l’ente. E’ sempre più evidente che la maggioranza sta vivendo un momento di vera e propria fibrillazione, se non di crisi al proprio interno.

Gli attacchi che la sinistra estrema, composta da Verdi e Rifondazione rivolgono puntualmente alla giunta, Sindaco in primis, e dall’altro le bacchettate che ormai sempre più spesso anche in situazioni istituzionali la giunta rivolge alla propria maggioranza sono segno di un evidente malessere interno alla maggioranza. Ed oggi è scoppiato pure il caso dei Presidenti di circoscrizione, ormai abbandonati a se stessi nello svolgimento della loro difficile missione, con sforzi vanificati proprio dalla totale incuranza della giunta.

Di fronte a ciò le forze di opposizione hanno il dovere di evidenziare e cogliere le occasioni più opportune per mostrare alla città chi sta al governo e con che atteggiamento irresponsabile affronta le questioni della città.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 dicembre 2006 - 2898 letture

In questo articolo si parla di alessandro cicconi massi, consiglio comunale, forza italia


Anonimo

29 dicembre, 12:54
Mariani è uno degli esponenti poco seri della sinistra... poi quanto al sondaggio che dovrebbe fare miky mouse... io direi che tra i politici più antipatici se la giocherebbero ad armi pari Mangialardi e l'Angeloni... sapete la loro presunzione non è molto simpatica (loro non sbagliano mai fanno tutto bene, è sempre colpa degli altri... tipo delle ditte che non finiscono mai i lavori... che cattive... ma chissà chi le sceglie sempre queste aziende cattive?)<br />
<br />
--S.

Brontolone42

03 dicembre, 18:32
Il giorno di paga però, immagino, tutti presenti<br />
<br />
Franco Giannini

Anonimo

03 dicembre, 01:26
Nonostante tu lo conosca sin da ragazzino, o quanoto meno così dici, non hai neppure il coraggio di rivelare la tua identità.<br />
Forse lo sfigatello sei tu<br />
<br />
<br />
--El Barto

Smile

02 dicembre, 20:28
...insomma, tu dici che tagliarseli per far dispetto alla moglie è una strategia che paga...

GigettoDelBorg

02 dicembre, 20:38
Ostia ragazzi!!!<br />
ma de co state a parlà? Me fai ringricciulì tutto Smile.<br />
Adè nol so, se Mariani davera se l'è tajati ha fatto na mucchia male, ma si sa la moje c'à fatto solo un po' baruffa, alora.... come diceva cla canzona?...<br />
l'amore non è bello...

Anonimo

02 dicembre, 19:28
<br />
Immagina immagina...<br />
Ah, la sana vita di provincia!<br />
<br />
--Polis

Sole_Daniele

02 dicembre, 18:13
....non oso immaginare le inimicizie, e le gelosie....

bubu7

02 dicembre, 16:32
Si è bello quando si vedono queste amicizie nate al tempo dei grembiulini a quadretti che poi si mantengono inalterate per tutta la vita.

bubu7

02 dicembre, 16:46
Io Mariani lo conosco, se Miky Mouse facesse un sondaggio su qual'è il politico più antipatico di Senigallia sicuramente si contenderebbe il primato con Roberto Paradisi, altrettanto se il sondaggio fosse su chi ha più smania di protagonismo: sempre Mariani e Paradisi R. ai primi due posti.<br />
Però Mariani è bravo, preparato e serio. Che poi apra "querelle" con esponenti della maggioranza cui appartiene, anche con Guzzonato non solo con la Giacomelli, bhe, valutati il livello e la capacità media (qualche sprazzo ogni tanto c'è nonostante tutto) della nostra opposizione cittadina direi: fortuna che c'è Mariani almeno.<br />
<br />
bubùsettete

Anonimo

02 dicembre, 13:25
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

02 dicembre, 13:27
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Smile

02 dicembre, 13:59
...per risolvere il problema, potreste chiedere a Mariani (il verde) di venire con voi... Tanto la sua irrefrenabile voglia di protagonismo (leggi: <i>querelle</i> pubblica con la Giacomelli) e il suo scarso spirito di gruppo (non era lui che stava a chiaccherare fuori intanto che voi facevate mancare il numero legale?) lo fanno assomigliare più a voi, che a quelli che si sono assunti la responsabilità non leggera del governo cittadino...<br />
<br />




logoEV