Ostra Vetere: tutto pronto per la prima stagione teatrale

4' di lettura 30/11/-0001 -
Ostra Vetere avrà, per la prima volta, la sua stagione teatrale. Un interessante e ricco cartellone culturale dedicato al teatro sotto la direzione artistica di Gloria Santilli e realizzato dall’Assessorato ai beni ed attività culturali del Comune, con la preziosa collaborazione del Laboratorio di Arte e Spettacolo “Iride” di Falconara, la Mediateca delle Marche e la Piccola Accademia del Teatro e del Cinema “Alberto Sordi” di Ostra Vetere.



Gli appuntamenti previsti in cartellone sono tutti di alto livello e di spessore, e accompagneranno la stagione teatrale 2006/2007 in una serie di spettacoli che comprenderanno adattamenti di opere famose ed intramontabili quali quelle di Dante, di Omero, di Shakesperare, Hugo, insieme a commedie dell’arte tratte dal repertorio napoletano, dalla drammaturgia contemporanea ed, infine, una serie di appuntamenti dedicati al teatro di ricerca con laboratori sui nuovi modelli espressivi come il teatro dell’assurdo, ma anche operette e musical come “Aggiungi un posto a tavola”.

Non solo teatro, quindi, ma promozione di iniziative nell’ambito di settori artistico-espressivi quali danza, musica, canto, scrittura creativa per valorizzare gli spazi culturali presenti nel territorio comunale. Ed è in questa direzione che va il cartellone teatrale messo in piedi dal Comune con la preziosa collaborazione dell’Associazione “Iride” e della Mediateca delle Marche, che hanno scelto la sala cinema-teatro “Alberto Sordi” quale luogo più naturale per realizzare gli eventi, e per la stagione estiva, invece, tutti i luoghi all’aperto più caratteristici del centro storico come la centrale Piazza della Libertà. L’ingresso agli spettacoli teatrali è di € 5 con possibilità di prenotazione per tutti gli spettacoli in cartellone presso il Comune di Ostra Vetere (Info line: Ufficio Cultura e Turismo – Tel. 071.96.50.53 www.ostravetere.com e-mail info@ostravetere.com), oppure presso l’Associazione “Iride” (Info line: Tel. 071.91.60.009 Cell. 328.12.75.133 e-mail info@iride-arte.it www.iride-arte.it ). Sono previsti anche gli abbonamenti, a partire dall’11 dicembre 2006, per tutta la stagione teatrale per tutti gli spettacoli e posto numerato per complessivi € 50. Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21,30, con prevendita dei biglietti nella sala-cinema a partire dalle ore 18 il giorno stesso degli spettacoli.

Sabato 16 dicembre 2006 si inizia con “La quarta signora”, regia di Davide Giovagnetti, con la storia che ha ispirato il celeberrimo film “Lanterne Rosse”. Venerdì 29 dicembre 2006 è la volta di “Lasciate ogne speranza voi ch’intrate”, regia di Gloria Santilli, con la lettura dei canti principali dell’Inferno di Dante con teatro e danza. Sabato 5 gennaio 2007 va in scena “Shantal, tu che mi ami dal futuro”, testi e regia di Antonio Lucarini. Sabato 13 gennaio 2007 “L’Ipocondriaco” una commedia di Luciano Anselmi con la regia di Davide Giovagnetti.

Sabato 3 febbraio 2007 è la volta de “La dodicesima Notte” di William Shakesperare e la regia di Alessio Morbidoni. Mercoledì 14 febbraio 2007 “INCANTI DIVERSI D’AMORE”, un San Valentino nella poesia, musica e dolci sapori con la regia di Gloria Santilli. Sabato 17 febbraio 2007 “L’imprecazione di Pulcinella”, una commedia dell’arte con la regia di Mario Gallo.

Sabato 3 marzo 2006 “…e il naufragar m’è dolce…”, tratto dallo Zibaldone, con i pensieri e le poesie di Giacomo Leopardi in spettacolo nella sfera dell’amore, del piacere, del bello, dell’immaginario con la regia di Gloria Santilli. Sabato 31 marzo 2007 è di nuovo in scena “La Tempesta” di William Shakesperare con la regia di Mario Gallo.

Sabato 21 aprile 2007 “Ulisse…Oltreritorno”, un secondo viaggio tratto dai testi di Omero, Pascoli e Tennyson - Testo e Regia di Gloria Santilli. Sabato 12 maggio 2007 “Romeo and Juliet” di William Shakesperare con la regia di Luca Carrassi. Sabato 23 giugno 2007 “Le Relazioni pericolose”, la storia che ha ispirato l’omonimo film con la regia di Luigi Sfredda.

Per l’estate, in programmazione, ci sarà “La Esmeralda” musical tratto dal romanzo “Notre Dame de Paris” di Victor Hugo con testo e regia di Gloria Santilli, “Musical sotto le stelle” con i più grandi musical in un solo spettacolo e la regia di Gloria Santilli e “Dietro il vetro - Teatro dell’Assurdo” con alcuni testi tratti dalle opere di Bekett, Pinter e Ionesco, e la regia di Gloria Santilli.

Sempre d’estate in cartellone avremo “Ostra Vetere racconta …il Luogo degli Sguardi” con poesie, letteratura e musica negli angoli più suggestivi del Borgo con la regia di Gloria Santilli.

Clicca qui per vedere il programma





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 dicembre 2006 - 3764 letture

In questo articolo si parla di teatro, comune ostra vetere


bubu7

01 dicembre, 08:39
Eee...sai...la passione e la forza della lucidità. E' buono qui, è buono li...

Smile

30 novembre, 22:14
...m'hai tolto le parole di bocca... Ma come hai fatto?

bubu7

30 novembre, 19:52
Allora Velia Papa dovresti copiare da Massimo Bello, si si.<br />
Così si fa una stagione teatrale coi fiocchi e controfiocchi, perdindirindina!<br />
<br />
INGREDIENTI<br />
- 6 o 7 romanzi famosi da cui magari è stato tratto un film di cassetta.<br />
- testi teatrali assortiti quanto basta<br />
- musiche, poesie di vari generi e provenienze<br />
- una o più associazioni di giovani volenterosi e appassionati, con poche pretese economiche.<br />
- una bottiglia di gazosa da 1 litro.<br />
<br />
ESECUZIONE<br />
<br />
Mettere alla rinfusa in un grosso pentolone, spezzettati grossolanamente, tutti i romanzi, le musiche, le poesie e i testi teatrali, bendare i giovani volenterosi e metterli seduti a terra in circolo, fargli bere tutta la gazosa e poi far girare la bottiglia vuota dentro il circolo, quando la bottiglia si ferma il giovane indicato dalla medesima si alza e, sempre bendato, pesca nel calderone quello che può. Ripetere l'operazione fino allo svuotamento totale del calderone.<br />
Rinchiudere i giovani volenterosi in 7 - 8 stanzette con cibarie e bevande per 15 giorni, sigillare accuratamente le stanzette facendo attenzione che non entrino in contatto con l'ambiente esterno.<br />
Dopo 15 giorni riaprire le stanzette, mettere i 7 - 8 spettacoli che ne vengono fuori in bella copia (si consiglia anche di fare un bagno ai giovani volenterosi, ma è facoltativo) ed ecco che un ottima STAGIONE TEATRALE di grande qualità e gusto è pronta. Servire più e più volte in tutte le salse e in tutte le occasioni su tutti i media possibili. Su VS anche 2 volte al giorno per 8 giorni la settimana.<br />
<br />
BUON APPETITO!<br />
<br />
bubùsettete<br />
<br />




logoEV