x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Mondolfo: la Giunta incontra le associazioni di categoria

2' di lettura
4257
EV

Soddisfazione è stata espressa dalle associazioni di categoria (Confartigianato, Consorzio Bagnini , ALI-CLAI – Confcommercio, Confeserenti e Cna) che mercoledì mattina hanno avuto un incontro al vertice con la Giunta Cavallo .

dal Comune di Mondolfo
www.comune.mondolfo.pu.it

Sul tavolo del confronto questioni ritenute di vitale importanze soprattutto in vista della stagione turistica. Ripercorrendo gli argomenti principe affrontati nella sala Arcobaleno di Marotta durante il serrato confronto organizzato, a suo tempo, dalle stesse associazioni, ci si è trovati sulla stessa lunghezza d’onda: dalla sistemazione di Piazza Kennedy orami indispensabile alla necessità che Villa Valentina diventi un centro specializzato del turismo, dalla necessità di adoperarsi per ottenere il gratificante titolo della Bandiera Blu ad innovative proposte sulle iniziative estive e sui metodi di ricezione.

“Certamente – hanno detto le associazioni congiuntamente – siamo soddisfatti di come questa Amministrazione abbia condiviso le nostre aspettative e di come in modo serio si sia di nuovo posta ad un tavolo di confronto per affrontare le questioni legate al turismo. Ad esempio ci trova d’accordo l’idea di dover proseguire per risistemare Piazza Kennedy, il cuore del salotto marottese, così come ci sembra indispensabile ed ad esclusivo vantaggio del sistema produttivo turistico la volontà di ottenere la Bandiera Blu”.

Durante l’incontro ( per l’Amministrazione comunale presenti il sindaco Cavallo e gli assessori Moschini, Carboni, Vergari, Silvestrini, Sgammini) si è parlato ancora di TIA e su un nuovo indirizzo di ripartizione. Così come si è affrontato il problema legato ai bagni per portatori di handicap: si è congiuntamente deciso di avviare una variante al Piano Particolareggiato delle spiagge per poter dare ad ogni chiosco la possibilità di realizzare un WC.

“Si tratta di un intervento importante per la nostra collettività – ha detto il sindaco a nome dell’Amministrazione comunale – che denota senso di civiltà per il nostro comune, quindi metteremo a disposizione degli operatori tutti gli strumenti necessari per la realizzazione di bagni dedicati a persone diversamente abili”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 novembre 2006 - 4257 letture