Arcevia: torna Pane e Olio in Frantoio 2006

2' di lettura 30/11/-0001 -
Anche la città di Arcevia si prepara a festeggiare l’”oro liquido” della nostra tradizione gastronomica insieme a tutta l’Italia dell’extravergine.

dal Comune di Arcevia
www.arceviaweb.it


Domenica 26 novembre 2006 saranno infatti centinaia le città italiane che contemporaneamente apriranno ai visitatori vie, piazze e frantoi per la V edizione di Pane e Olio in Frantoio, manifestazione organizzata da Associazione Nazionale Città dell’Olio con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e la collaborazione dell’Associazione Nazionale Città del Pane.

L’evento vuole far conoscere il variegato mondo dell’olio di qualità, divenendo una festa al nuovo raccolto che unirà l’Italia da Sud a Nord. Ogni città aprirà le porte ai visitatori, richiamando i turisti attratti dall’enogastronomia tipica, in luoghi dove da sempre si coltiva l’olio e se ne lavora il frutto seguendo metodi tradizionali, rispettosi dell’ambiente. Nelle Marche saranno 12 le Città dell’Olio che ospiteranno questa grande festa dei sapori più tradizionali e genuini proponendo assaggi con le tipicità locali, mini corsi, visite ai frantoi e momenti di intrattenimento.

“Ad Arcevia in F.ne Piticchio” afferma il Sindaco Silvio Purgatori” l’”Oleificio Rosa” aprirà le porte per visitare il frantoio ed il ciclo della lavorazione delle olive, dove sarà possibile gustare pane e bruschette con gli oli extravergini di oliva dei nostri uliveti e resterà aperto dalle 14 alle 20. Questa iniziativa rappresenta un’eccezionale vetrina per far capire al pubblico l’importanza della qualità di uno dei prodotti principi della gastronomia italiana, un’occasione per diffondere la conoscenza e la cultura dell’olio, valorizzare e far conoscere un settore agro-alimentare locale che crea economia, reddito e occupazione basandosi sulla riscoperta del gusto e dei sapori tipici e genuini. Abbiamo aderito “aggiunge Purgatori” all’associazione nazionale Città dell’Olio proprio per difendere l’olio come prodotto genuino, a denominazione di origine controllata”.

“Con questa giornata” afferma l’assessore alle attività produttive Renzo Ortolani “ vogliamo avvicinare il pubblico di massa all’uso consapevole dell’olio di qualità, ponendosi un obiettivo educativo e culturale”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 novembre 2006 - 2461 letture

In questo articolo si parla di festa, comune arcevia





logoEV