Arcevia e Belvedere: doppio furto alla Marchegiani e da Zarzani

1' di lettura 30/11/-0001 -
Ignoti sono penetrati l’altra notte nel piazzale dell’azienda di tecnologia elettrica e automazioni in via Rocca riuscendo a portar via un escavatore ed un camion per un valore complessivo della refurtiva ammontante a circa 100mila euro.

di Guido Fabbri
guidofabbri@vsmail.it


Non solo: i danni per l’azienda derubata sono ancora più cospicui se si considera che per entrare all’interno dell’azienda i ladri hanno completamente divelto un cancello e procurato una serie di danni materiali valutabili nell’ordine dei 30mila euro.

Probabilmente gli stessi ladri sono gli autori del furto di un altro autocarro rubato nelle vicinanze che probabilmente è servito per trasportare l’escavatore sottratto successivamente alla Marchegiani Impianti. Si tratta dell’ennesimo furto di questo genere nell’entroterra senigalliese.

Furto anche all’officina meccanica Zarzani di Belvedere Ostrense.
I soliti ignoti, dopo aver forzato l’ingresso, hanno sottratto 100 pneumatici, due motoseghe e due minimoto per un valore complessivo della refurtiva ammontante a diverse decine di migliaia di euro. Del furto si è accorto il titolare dell’officina ieri mattina al momento di riaprire i battenti.
Sull’accaduto indagabno i carabinieri di Belvedere Ostrense.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 novembre 2006 - 10758 letture

In questo articolo si parla di arcevia, cronaca, furti, guido fabbri, belvedere ostrense





logoEV