contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Basket: Fredde Bontà-Savini Impianti ottiene la terza vittoria consecutiva

3' di lettura
1135
EV

La Fredde Bontà-Savini Impianti Senigallia batte il Pescara ottenendo la terza vittoria consecutiva ritrovandosi nelle zone alte della classifica.

da Basket 2000 Senigallia
Con la vittoria ottenuta contro la formazione abruzzese sabato scorso al “PalaCapanna”, in quello che era una sorta di revival della finale giocata nel maggio scorso nel campionato di B2, la formazione cestistica femminile senigalliese respira ora l’aria dell’alta classifica.
Momento magico per la squadra di coach David Luconi che, dopo i successi ottenuti in casa con Sulmona e in Veneto ad Abano Terme, chiude un ciclo decisivo aggiudicandosi il match con Pescara battuto 55-44 al termine di un confronto spigoloso ma che ha messo in mostra il carattere che accompagna dall’inizio del campionato Federica Bedini e compagne.

Sì, perché anche contro la formazione abruzzese, il Basket 2000 ha dimostrato di saper capire la partita e di sapersi adeguare a quelle che sono le caratteristiche dell’avversario mettendo in mostra un basket non certo spettacolare ma molto efficace che ha nella difesa la sua arma vincente. “Proprio in difesa stiamo facendo delle cose egregie – ha precisato Luconi parlando della gara giocata sabato e tracciando un bilancio di queste prime giornate di campionato -. L’ho sempre detto: se gli avversari segnano meno di 60 punti, noi vinceremo tante partite; chiaro poi che se li teniamo addirittura sotto i 50 punti come contro Pescara… ecco che tutto diventa più facile. E’ un periodo buono che, comunque, è destinato a terminare visto che non possiamo pretendere di vincere tutte le partite; ci vuole realismo e da quanto ho potuto vedere, ne abbiamo tanto e questo mi da certezze”.

Realismo, dunque, quello che predica Luconi anche in vista della trasferta che vedrà impegnata la Fredde Bontà-Savini Impianti a San Martino di Lupari (Padova) sabato 11 novembre alle ore 20,30. “Sarà una gara difficile – dice Luconi – non dimentichiamo che le “Lupe” (così vengono soprannominate le ragazze venete, ndr) hanno battuto in casa Porto Sant’Elpidio e Chieti, perdendo solo a Pesaro che è la vera rivelazione di questo avvio di stagione. Bisognerà difendere tanto e bene, avendo la pazienza giusta in attacco e la forza di volontà di non mollare mai. Se partiamo bene non facendogli trovare il giusto ritmo del gioco d’attacco le nostre possibilità di vittoria aumenteranno decisamente”.

Dando uno sguardo alla classifica, la formazione di Luconi si trova ora con ben 6 punti di vantaggio sull’ultimo posto (dove sono confinate Civitanova e Forlì ancora ferme a zero punti) e con un piede nei playoff. “Per adesso guardiamo dietro – conclude Luconi – visto che l’obiettivo stagionale è raggiungere la salvezza. Certo, se avremo la possibilità di andare ai playoff… non ce la faremo sfuggire”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 novembre 2006 - 1135 letture