x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Mariani: gli alloggi a canone sociale di via Piave pronti per il settembre 2007

2' di lettura
2798
EV

E' d'obbligo rispondere a Roberto Mancini che, suppongo, con la sua interrogazione al neo assessore Campanile, intende svolgere un ruolo di supplenza politica sulla questione del "social housing" consequenziale alla pratica Veco.

da Marcello Mariani
Consigliere d'amministrazione dell'ERAP di Ancona e Consiglere Comunale dei Verdi

Se Mancini avesse chiesto informazioni, sarei stato in grado di fornirle "a mente", visto che si tratta della mia città. Colgo l'occasione, in qualità di Consigliere d'amministrazione dell'ERAP di Ancona (organo collegiale composto da 5 consiglieri, in cui ognuno decide ovviamente per la quota rappresentata) per anticipare l'esito dell'interrogazione per buona informativa dei lettori di questo forum e dei cittadini.

A fine agosto l'ERAP ha provveduto alla rescissione contrattuale per gravi inadempienze contrattuali (l'impresa ha abbandonato il cantiere). E' in corso un accertamento tecnico preventivo da parte del perito nominato dal Tribunale di Ancona che si sta concludendo. La seconda impresa (di Ascoli Piceno) ha già manifestato interesse al subentro ed è possibile ipotizzare la chiusura del cantiere di Via Piave e la consegna degli alloggi a canone sociale di edilizia sovvenzionata entro la fine estate 2007.

Circa l'impegno personale profuso per le criticità abitative di Senigallia, al ben informato anonimo basterebbe consultare il programma triennale 2007/2009 dell'ERAP di Ancona: su 57 milioni/€ di interventi, Senigallia (città ad alta tensione abitativa di 40 mila abitanti) si vede attribuiti oltre 13 milioni/€. Ancona (città capoluogo ad alta tensione abitativa di oltre 100 mila abitanti) registra impegni per poco più di 21 milioni/€.

I membri del C.d.A. di ERAP, benchè nominati da Regione, Provincia o (come nel mio caso) Comune capoluogo, devono rendere atto del proprio operato sia a Regione e Provincia che a tutti i 49 comuni in quest'ultima ricompresi.

Rimango a disposizione, fuor di polemicucce politiche, per ogni informativa che i cittadini volessero avere sulla questione dell'Edilizia Residenziale Pubblica.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 ottobre 2006 - 2798 letture