contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Cicconi Massi: soddisfazione per il voto unitario sui parcheggi rosa

2' di lettura
2355
EV

Esprimo la mia più viva soddisfazione per il risultato ottenuto in consiglio comunale. Un voto unanime ed un accordo tra tutti i componenti del consiglio comunale, compreso l’assessore alla mobilità Ceresoni che permetterà, dopo una fase di studio di istituire i c.d. “parcheggi rosa”.

da Alessandro Cicconi Massi
capogruppo Forza Italia
Tale intervento costituisce un importante passo avanti nella tutela effettiva della donna nel momento forse tra i più particolari e delicati della propria vita: la gravidanza ed il primo anno di vita del bambino.

L’esigenza di realizzare tali spazi di sosta riservati, nasce dall’evidente stato di carenza dei parcheggi nella nostra città e per garantire la tutela di una categoria debole come quella delle donne in stato di gravidanza, in particolar modo quelle oltre il terzo mese e le neo mamme, entro il primo anno di età dei bambini. Le donne in questi periodi vivono grandi stress, che non solo minano la stessa salute della gestante, ma influiscono negativamente anche nello stato psicofisico del nascituro o del piccolo neonato.

Oggi più che mai, visto che le donne, non si possono spesso permettere di beneficiare di tutti i diritti che una gravidanza ed una maternità necessiterebbero. Donne costrette a conciliare sia la vita familiare, sia quella lavorativa, sempre più pressante e stressante, seppur in stato di gravidanza e maternità. Per tale ragione, senza evidentemente risolvere alcuno dei problemi di cui sopra, ma cercando di alleviare alcune difficoltà, la proposta che ho avanzato e che è stata approvata è quella di garantire la possibilità che le donne incinta possano beneficiare di spazi di sosta riservati: i cd. “parcheggi rosa”.

Questi dovrebbero essere previsti obbligatoriamente sia nei pressi di strutture ospedaliere ed ambulatoriali, farmacie, scuole e comunque edifici pubblici, ma anche presso i centri commerciali e centro storico. Una buona volta in cui su iniziativa dell’opposizione di centro destra, unita a compatta sulla proposta, anche la maggioranza ha valutato di unirsi in un progetto utile e volto a rendere più vivibile la città.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 ottobre 2006 - 2355 letture