x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Basket: Fredde Bontà-Savini Impianti punta su Abano Terme

3' di lettura
2246
EV

Dopo il successo sul Sulmona, le Fredde Bontà-Savini Impianti punta su Abano Terme. Obiettivo dichiarato: portare via 2 punti dalla lunga e faticosa trasferta veneta in programma sabato 28 ottobre (alle ore 20,30) che potrebbe segnare una piccola svolta in questo avvio di stagione della formazione senigalliese impegnata nel campionato di serie B d’Eccellenza femminile di basket.

da Basket 2000 Senigallia

Dopo la prima vittoria ottenuta sabato scorso al “PalaCapanna” contro il Sulmona, la squadra di coach David Luconi punta a ripetersi in trasferta su un campo sicuramente ostico ma, comunque, abbordabile alla luce dei risultati ottenuti in queste rime tre giornate di campionato dall’Abano Terme.

Ma tornando alla gara di sabato scorso, il compito è affidato al coach del Basket 2000: “Sono felice per questa prima vittoria tanto convincete quanto meritata – dice Luconi -; s’è trattata di una gara dura e sempre equilibrata ma, nell’ultimo quarto di gioco, abbiamo capito come andava affrontata e questo c’ha avvantaggiato molto. Grande intensità difensiva, con rotazioni continue che alla lunga hanno stremato Sulmona che non è più riuscita ad essere lucida in attacco; poi abbiamo trovato soluzioni offensive importanti anche dall’arco dei 3 punti e segnato i tiri liberi nel finale. Proprio i canestri realizzati dalla lunetta, sono uno dei fondamentali principali quando si affronta una partita di pallacanestro e dalle percentuali realizzate spesso dipendono gli esiti delle gare. Faccio i complimenti a tutto il gruppo ma, in particolar modo, alla capitana Federica Bedini che ha sfoderato una prova super (21 punti in 27’ d’impiego, ndr); non che ci siano dubbi sulle sue qualità ma questo riconoscimento spero le faccia capire che, anche a 32 anni, si può vivere una nuova giovinezza sportiva e il suo esempio sia uno stimolo per le più giovani”. Ora la gara di Abano Terme si diceva , contro una squadra che ha sì vinto due delle tre gare fin qui giocate ma, ha avuto la meglio in trasferta contro l’Alpo Verona e il Forlì (l’ultimo turno e al supplementare) squadre che occupano gli ultimi posti della classifica. “Guardando alle statistiche dell’Abano Terme – dice Luconi – possiamo trarre degli spunti importati: è aumentato il loro numero dei canestri realizzati nel corso delle tre gare ma da quanto ne sappiamo non hanno grandi tiratrici dalla distanza. Abano è una squadra fisica e questo potrebbe essere un problema ma noi, forse, siamo più tecnici e se mettiamo la stessa intensità della gara precedente possiamo vincere anche in trasferta. Sarò troppo ottimista ma quello in Veneto rappresenterebbe una svolta decisiva per il nostro campionato”.

GIOVANILI – Il 31 ottobre prenderà il via il campionato “Under 19” che vedrà impegnata la squadra giovanile delle Nerosubianco (sponsor del settore giovanile del Basket 2000); la gara si giocherà al “PalaPanzini” contro il fortissimo Sport School Pesaro.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 ottobre 2006 - 2246 letture