contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Baila ke Baila, lo Shalimar ignora Halloween e balla i latinoamericani

2' di lettura
4529
EV

Nuova vita per la storica discoteca senigalliese che si lancia con forza nel modo dei balli latinoamericani.
Martedì 31 Ottobre si terrà il primo raduno di tutte le scuole di ballo di Marche e Romagna.

di Michele Pinto
michele@vivere.marche.it
Baila ke Baila è il titolo della prima serata dello Shalimar Club dedicata ai balli latinoamericani.
Sarà il primo di 4 appuntamenti, che si susseguiranno nel corso dell'inverno per arrivare, durante l'estate, ad ospitare un grandissimo raduno nazionale di ballerini latinoamericani.
Lo Shalimar può ospitare senza problemi, grazie alla sua capienza della struttura, un evento del genere.

Ad organizzare l'evento saranno La Cubanita e Gran Caribe.
La Cubanita è un'agenzia che organizza eventi legati ai balli latini. I Grancaribe sono un gruppo di ballerini tutti rigorosamente nati in sud America.

Dopo la cena (25€) non si ballerà solo la salsa, il ballo che mischia un po' tutti i generi latino americani e che offre moltissime possibilità, ma anche balli più semplici come la bachata, un ballo di coppia destinato a sostituire il vecchio ballo del mattone.
Per i più giovani ci saranno i tormentoni del reggaetton. Ma certo non potrà mancare il merengue, per sentirsi un po' in vacanza nei paesi dei caraibi.

Martedì allo Shalimar si esibiranno i ballerini delle migliori scuole della Romagna e delle Marche e non mancheranno ospiti illustri come D&G (Daniela e Graziano) i campioni del 2006 dell'Associazione Nazionale di Ballo.

Il giorno successivo, nel pomeriggio di mercoledì primo novembre, gli stessi ballerini saranno impegnati in uno stage.

Libero Mengucci Rafael Nunez Gilberto Mannarini
Libero Mengucci, Rafael Nunez e Gilberto Mannarini, alcuni degli organizzatori di Baila ke Baila.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 ottobre 2006 - 4529 letture