x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Festa di Vivere Senigallia: un successo

6' di lettura
3570
EV

Oltre 4 ore di musica, ospiti, gelati, pizze e la diretta su Radio Velluto per festeggire i primi tre anni e i 15.000.000 di click di Vivere Senigallia.

di Michele Pinto
michele@vivere.marche.it
foto di Piers Sanderson e Emanuele Parasecoli

Con qualche minuto di ritardo sul programma, alle 16:30, le note dei The good Cocoons hanno aperto la festa di Vivere Senigallia.

Da allora, fino alle 20:45 sul palco si sono alternati ben 7 gruppi in un flusso di musica continuo ininterrotto. Nelle brevi pause tra un gruppo e l'altro, necessarie per sistemare gli strumenti musicali, sul palco si sono alternati alcuni dei protagonisti della vita cittadina degli ultimi tre anni, quelli di cui abbiamo parlato nei 14.000 articoli pubblicati da Vivere Senigallia in questi 3 anni.

Numeroso il pubblico intervenuto, e non poteva essere diversamente la domenica pomeriggio in piazza Roma! Tanti però si sono allontanati dal concerto per recarsi al Caffè Centrale e da Loris Pizza per consegnare la pagina stampata e ritirare il proprio cono gelato o il proprio pezzo di pizza.
Hanno partecipato alla festa anche tutti gli ascoltatori di Radio Velluto che per oltre 4 ore si è collegata in diretta con Piazza Roma.

Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma Festa dei tre anni di Vivere Senigallia in piazza Roma

Nelle foto, in ordine cronologico, trovate:

I sette gruppi musicali:
The good Cocoons
Kamish
Damien*
Destini Diversi
Fate Ribelli
Chewingum
Medea


Gli Ospiti:
Giancarlo Sabbatini (Corriere Adriatico)
Luca Lorenzetti (ANSO e Gomarche)
Claudia Marchetti (Collaboratrice VS)
Agnese Luzi e Dorina Mane (Vincitrice Reginetta dei Castelli d'Italia 2006 e 4° classificata)
Enzo Carli (Direttore Radio Velluto)
Massimo Montesi (Summer Jamboree)
Renato Pizzi (Presidente SDI)
Luciano Montesi (Assessore Provinciale)
Massimo Bello (Sindaco Ostra Vetere)
Silvio Purgatori (Sindaco di Arcevia)
Luigi Rebecchini (Assessore alle attività produttive e al turismo)
Stefano Goldoni e Roberto Moroni (Vigor Senigallia)
Ciro Montanari (Nero Su Bianco)
Mauro Guenci (Campione mondiale di pattinaggio)
Patrizia Pongetti (Vigor Femminile)


La redazione:
Carmine Imparato (Anima Consulenza Immagine)
Francesca Morici (Vivere Senigallia) Giulia Mancinelli - Penelope Pitti (Vivere Senigallia, Senigallia in Diretta, VSNews)
Gianluca Carlino (Vivere Senigallia)
Michele Scarpone (Grafico VS)


Il pubblico, il service, il presentatore ed il sottoscritto.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 ottobre 2006 - 3570 letture