x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Muore in uno schianto frontale sulla Corinaldese

3' di lettura
8381
EV

Erik Mei avrebbe compiuto 27 anni martedì prossimo. L’altra notte all’una e mezza il giovane stava rientrando a casa con la Fiat Uno di suo padre subito dopo aver riaccompagnato a casa la fidanzata, una ragazza di Passo Ripe.

di Guido Fabbri
guidofabbri@vsmail.it

C’erano da fare solo pochi chilometri di strada lungo la provinciale Corinaldese per arrivare a Cannella di Senigallia dove Erik viveva con i suoi genitori.
A meno di due chilometri da Cannella però, in località Marazzana, la Fiat Uno è stata centrata in pieno da una Ford Focus che proveniva dalla direzione opposta.
Lo scontro frontale, verificatosi all’uscita di una curva, è stato violentissimo.
Per Erik Mei non c’è stato scampo. Il ragazzo è morto sul colpo.
Miracolosamente salvo grazie all'airbaig, invece, il conducente della Ford Focus, Michele Letizi, 20 anni di Castelleone di Suasa.
Per lui soltanto ferite lievi.
I medici del 118 giunti sul posto in pochi minuti non hanno potuto far altro che constatare la morte del 27enne di Cannella.
Per estrarre il corpo dello sfortunato giovane dalle lamiere accartocciate della Fiat Uno bianca si è reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Senigallia I rilievi sul luogo dell'incidente sono stati effettuati da una pattuglia della Polizia stradale di Senigallia.

Le cause dell'incidente sono ancora tutte da scoprire e la dinamica di quanto accaduto è tuttora al vaglio della Stradale.
Scontato, tuttavia, il fatto che lo scontro sia stato cusato dall'invasione di corsia di una delle due autovetture dovuta o ad una distrazione o ad un colpo di sonno o all'eccessiva velocità dei mezzi coinvolti.
Una prima ricostruzione, comunque tutta da confermare, vorrebbe che sia stata la Ford Focus che procedeva da Senigallia verso l'entroterra ad invadere la corsia opposta proprio nel momento in cui transitava l'auto con Erik Mei alla guida.
Fatalità ha voluto che l'altra sera il 27enne sia uscito con la Fiat Uno di suo padre invece che con la propria Volkswagen Golf.
Difficile dire se l'esito dello schianto sarebbe stato altrettanto tragico. Quel che è certo è che Erik Mei aveva regolarmente allacciato la cintura di sicurezza.
Forse però l'assenza di airbaig sulla vecchia Uno potrebbe essergli costata la vita nonostante lo scontro sia stato comunque violentissimo.
Si è trattato di un urto fronto-laterale ed il muso della Ford Focus ha investito proprio il lato del conducente della Uno.
Erik Mei avrebbe compiuto 27 anni il prossimo 17 ottobre. Operaio della Vernelli di Cesano si occupava della manutenzione di caldaie.
Era conosciuto anche come ottimo calciatore: era infatti un attaccante della squadra della Cannella che disputa il torneo aziendale Uisp.

Il funerale di Erik si terrà venerdì alle 9:30 nella Chiesa della Cannella.



Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 ottobre 2006 - 8381 letture