contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Ostra Vetere: approvato il progetto di completamento del centro sportivo

4' di lettura
2463
EV

Continuano gli interventi riqualificazione e di rilancio del centro sportivo comunale di Ostra Vetere, che il Sindaco di Ostra Vetere, Massimo Bello, e gli Assessori alla qualità urbana ed allo sport, Carlo Casagrande e Daniele Api, hanno individuato nel piano dei lavori pubblici.

Dopo l’esecuzione dei lavori del primo stralcio finalizzato principalmente alla realizzazione di un primo campo polivalente idoneo a varie discipline sportive (calcetto, tennis e pallavolo) in erba sintetica ed alla messa in sicurezza di una parte di area circostante, la Giunta ha approvato il progetto di completamento della riqualificazione degli impianti sportivi.

Il secondo stralcio dei lavori, di cui l’Amministrazione ha deliberato la progettazione preliminare ed avviato già quella definitiva, prevede la realizzazione di un secondo campo polivalente per lo svolgimento di attività di gioco libero (pallacanestro, calciotennis, pattinaggio, hockey su pista, etc.), la formazione di adeguati spazi di manovra per l’accesso ai due campi polivalenti da parte dei mezzi per la manutenzione ed il pronto soccorso, la predisposizione di interventi volti alla sistemazione di percorsi pedonali al fine di consentire l’accesso all’area anche a soggetti con ridotte capacità motorie, la realizzazione di servizi igienici e di un piccolo locale accessorio pluriuso, la creazione di un area parcheggio con rifacimento delle fognature e della pavimentazione, la creazione di un’area sosta per i camper, il completamento della riqualificazione delle gradinate e tribune con eliminazione delle barriere architettoniche.

Il progetto dell’Amministrazione comunale per rivitalizzare alcune delle più importanti strutture sportive cittadine sta, quindi, andando avanti e riguarda un’opera pubblica importante, che rappresenta la seconda parte di un intervento più generale e complessivo, che la Giunta Bello ha ideato e messo in piedi lo scorso anno, di cui la prima parte di lavori è già terminata ed alcuni spazi già fruibili da tutti.

“Un’opera, il secondo stralcio, che punta – come hanno sottolineato il Sindaco Massimo Bello, l’Assessore alla Qualità urbana ed edilizia sportiva Carlo Casagrande e l’Assessore allo Sport Daniele Api – non solo a migliorare e consolidare la sicurezza delle strutture, ma anche a migliorare e qualificare ancora di più i servizi sportivi offerti e la fruizione degli stessi da parte della comunità.”

Il Sindaco Massimo Bello e gli Assessori Carlo Casagrande e Daniele Api evidenziano come “la manutenzione ordinaria e straordinaria delle infrastrutture costituisca un’azione importante volta a migliorare la qualità della vita, dell’arredo urbano, del verde pubblico e dell’ambiente, anche in considerazione del fatto che quegli impianti sportivi rappresentano per lo sport un punto di riferimento fondamentale.”

Gli attuali impianti, oramai quasi inutilizzati e poco fruibili a causa di una serie di disfunzioni, saranno integralmente sostituiti da due nuove strutture, da un ampia area parcheggio che potrà, all’occorrenza, essere utilizzata anche come spazio polifunzionale per feste, raduni ed altre manifestazioni anche di carattere sportivo. L’intera zona sarà messa in sicurezza e l’ingresso al “campus sportivo” da parte di chi vorrà usufruire di questi spazi sarà facilitata da nuovi servizi più efficaci ed efficienti..

Una novità è rappresentata, poi, dall’individuazione di un’area sosta per i camper. Una novità che va incontro a quei turisti che amano scoprire e visitare il territorio ed il suo patrimonio culturale, artistico, monumentale e paesaggistico. “Con il turismo all’aria aperta si valorizzano – dice il Sindaco Massimo Bello – le specificità locali, dai beni ambientali ed artistici al patrimonio culturale e sportivo, dai prodotti tradizionali a tutte le attività presenti nel territorio. Inoltre, è un turismo sostenibile, in grado di conciliare le politiche dell’accoglienza con l’esigenza ambientale di strutture piccole ed efficienti. Essere presenti come Comune, attraverso l’area sosta per i camper, nei circuiti dei camperisti significa entrare a pieno titolo nel grande circuito del turismo europeo.”

“Un investimento di risorse e di mezzi importante – aggiunge il primo cittadino di Ostra Vetere – che dimostra come l’azione amministrativa di questa Giunta sia reale, concreta e puntuale, ma soprattutto innovativa.”


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 settembre 2006 - 2463 letture