x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Finisce a cazzotti l'elezione del rappresentante della comunità bengalese

1' di lettura
20429
EV

Finisce con una scazzottata l’elezione per il rappresentante regionale della comunità bengalese. Nel seggio senigalliese, ospitato dai locali della sede cittadina della Cgil in piazza Lamarmora, i due candidati sono letteralmente venuti alle mani.

di Ruben Serrani
rubens@vsmail.it

La cosa ha creato una certa baraonda, tanto che si è sfiorata la vera e propria rissa tra le decine di persone presenti, tutti cittadini del Bangladesh. Si è reso necessario l’intervento dei carabinieri per riportare la calma. I due contendenti sono finiti al pronto soccorso.

Entrambi sono stati medicati e dimessi con prognosi rispettivamente di 10 e 13 giorni. A quanto pare l’elezione di uno dei due candidati non è stata digerita dall’altro. La vivace discussione si è presto trasformata in una vera e propria colluttazione senza esclusione di colpi.

La presenza sul posto di sostenitori sia dell’uno che dell’altro candidato ha fatto temere una “escalation” con il coinvolgimento di altre persone nella discussione. I carabinieri sono arrivati in tempo prima che ciò accadesse. Al momento non risultano denunce per nessuno dei protagonisti della vicenda.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 settembre 2006 - 20429 letture