Scuola di base: l'esercito dei 4 mila pronto a tornare sui banchi

30/11/-0001 -
La campanella sta per suonare e giovedi un piccolo esercito fatto da ben 4.022 alunni della scuola di base è pronto a tornare a sedersi sui banchi di scuola.



Una nuova avventura che parte all'insegna di molte novità, a cominciare dal numero degli iscritti. Cala di 51 unità il numero degli iscritti ma per contro aumentano gli alunni di stranieri. Negli asili sono 954 gli iscritti per 41 classi e 6 le classi per le paritarie con 157 bimbi, alle elementari i 1831 alunni sono suddivisi per 98 classi mentre alle medie inferiori i 1080 alunni formano 43 classi. Il costante incremento degli alunni stranieri (quest'anno in totale 292 contro i 251 dello scorso anno), registra, tra le varie etnie, la netta prevalenza di albanesi, con 76 alunni, poi 23 cinesi, 20 macedoni, 18 del Bangladesh, e 15 i nigeriani.

“Siamo pronti per cominciare al meglio un nuovo anno scolastico -ha esordito il sindaco Luana Angeloni- l'obiettivo che ci poniamo insieme ai dirigenti scolastici è quello di far crescere, a fronte di una comunità sempre più multietnica, l'idea di cittadinanza fra i giovani per una cultura della pace e della non violenza”. “Fortunatamente non sentiamo l'integrazione come un problema -fa eco il dirigente della Marchetti Mario Cavallari- quello di cui c'è sempre più bisogno è il supporto linguistico”.

Novità anche sul fronte del trasporto scolastico il cui abbonamento mensile resta di 18 euro nonostante l'aumento delle tariffe da 80 centesimi ad un euro a fronte di incremento delle corse lungo le provinciali Arceviese e Corinaldesi, a San Silvestro e Montignano e alla Cesanella. Da giovedi sarà subito attivo anche il servizio di refezione scolastica per le scuole materne ed elementari mentre per le medie scatterà il 2 ottobre con la conferma degli 8 centri di cottura in piazza d'Armi, alla Cesanella, a Marzocca, al Vallone, a Scapezzano, alla Collodi e a Sant'Angelo mentre per l'indisponibilità della cucina della Pascoli, interessata dai lavori di messa a norma che non comporteranno disagi né trasferimento di alunni, il centro cottura utilizzato sarà quello della ditta Cimas, aggiudicataria della gara d'appalto.

“Quest'anno cominceremo con la messa a norma della Pascoli per un importo di 1 milione e 300 mila euro -ha detto l'assessore ai lavori pubbliciMaurizio Mangialardi- e già altri interventi sono in attesa di nuovi fondi perchè le nostre 26 strutture siano non solo sicure ma anche accoglienti”.

“I lavori alla Pascoli non interferiranno con il rendimento degli alunni
-aggiunge la dirigente dell'istituto Senigallia Centro Patrizia Giommetti- e rispetteranno il bisogno di silenzio”.

Con l'aumento degli iscritti problemi in vista per i più piccoli che vogliono accedere alla scuola dell'infanzia. “Possiamo accogliere solo 28 bambini per classe e per quelli che hanno compiuto i 3 anni entro il 28 febbraio e superano la soglia massima sarà necessario l'iscrizione presso altre scuole”-sottolinea il dirigente di Senigallia Nord Giancarlo Santini. Nessun problema sul fronte della copertura degli incarichi. “Stiamo ultimando le convocazioni dei docenti per gli incarichi a tempo -assicura la dirigente di Senigallia Sud Angela Leoni- e tutto sarà pronto per giovedì”. Si è detto invece preoccupato per il crescente numero di bambini diversamente abili don Gesualdo Purziani che necessatano di essere seguiti da personale preparato e specializzato.

Clicca qui per vedere le iscrizioni

Clicca qui per vedere gli iscritti stranieri


Testo alternativo Testo alternativo Testo alternativo Testo alternativo
Clicca per ingrandire




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 settembre 2006 - 2235 letture

In questo articolo si parla di scuola, comune di senigallia, penelope pitti


Anonimo

12 settembre, 09:21
Per i genitori è bene precisare che le sezioni di scuola materna, in condizioni normali, possono accogliere fino a 28 alunni (non 23) come scritto nel servizio: non aumentiamo le incertezze...<br />
<br />
--G.Santini

Anonimo

12 settembre, 11:12
Commento sconsigliato, leggilo comunque

michele

12 settembre, 11:14

Off-topic

Per esprimere una critica non argomentata devi firmarti.

Anonimo

12 settembre, 14:31
......... un diluvio di baci ai fanciulli e agli insegnanti............ viva l'Italia.<br />
<br />
--enrico dignani




logoEV