contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

La spiaggia di velluto capitale della vela juniores

2' di lettura
1943
EV

Una vera e propria “invasione” di vele rosa ha coronato la tre giorni di regate organizzate dal Club Nautico. Due campi di regata che hanno visto sfidarsi a colpi di virate e strambate.

dal Club Nautico Senigallia
Due i campi di regata allestiti sul mare antistante il porto cittadino. Nel primo sono scese le 94 ragazze (di età compresa tra gli 11 e i 15 anni) del primo campionato italiano juniores femminile classe optimist. A Senigallia anche il “meeting rosa optimist” con le 41 giovanissime skipper (di età compresa tra gli 8 e 10 anni) impegnate nel secondo campo di regata.

Nel corso della tappa senigalliese del campionato italiano optimist (svoltosi dal 21 al 23 agosto) anche le difficili condizioni meteorologiche della prima giornata hanno contributo a rendere ancora più spettacolare la manifestazione. Una gara che non ha deluso le aspettative con le migliori atlete skipper che non hanno mollato sino all’ultimo.

La classifica del campionato italiano ha registrato il primo posto della giovane Giulia Lantier del circolo velico Barcola grignano, il secondo piazzamento di Roberta Pinna del circolo velico ravennate mentre terza è giunta Camilla Marino del circolo del remo e della vela “Italia” di Napoli. Nell’albo d’oro anche i piazzamenti per il meeting rosa: tra le 41 atlete ha primeggiato Francesca Russo Cirillo della società triestina della vela, al secondo posto Linnea Valeri del club nautico amici della vela di Cervia. Una buona prova anche per il Club Nautico di Senigallia che con la collaborazione dell’Associazione Velica Senigallia, il Club Vela Marotta ed i Club Nautico di Falconara, ha dimostrato capacità organizzativa in manifestazioni di altissimo livello.

Da non sottovalutare l’aspetto turistico di simili appuntamenti sportivi dove è emersa l’attitudine, sia ambientale sia logistica, della spiaggia di velluto a gestire manifestazioni di valore nazionale ed internazionale. Un ringraziamento particolare alla societa’ Dreaming sponsor della manifestazione, al comune di senigallia, alla gestiport, l’ufficio locale marittimo nella persona del com. cicco, agli sponsor istituzionali del club nautico senigallia e a tutti coloro che con il loro contributo hanno resopossibile il successo dell’evento sportivo.



Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 settembre 2006 - 1943 letture