contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Guida gastronomica della Fiera di Senigallia

3' di lettura
4367
EV

Siete andati alla fiera di Senigallia e vi viene un buco allo stomaco? Non avete voglia di tornare a casa per dover cucinare? Volete provare qualche piatto tipico, piccante, dolce o gommoso? Ecco la mappa degli stand e delle bancarelle dove potete deliziare il vostro palato.

di Giulia Angeletti
Se andate alla fiera campionaria nel piazzale antistante lo stadio potrete trovare un'ampia scelta di stand gastronomici nei quali fermarvi a degustare cibi particolari: c’è il banco della pizza vera Napoli nel quale il pizzaiolo sforna ogni due minuti gustosissime pizze giganti, c’è il ristorante star fish con specialità di pesce e frutta fresca, c’è il ristorante di cucina venezuelana dove uomini nerboruti cuociono su una griglia fumante delle bistecche enormi e c’è la piadineria “il barcarolo”.

Se poi non volete fare un pasto completo, sempre alla fiera campionaria si possono trovare altri stand: ci sono gli impedibili bomboloni alla crema o al cioccolato, le olive all’ascolana, un carretto di gelato artigianale, vari banchetti che vendono pannocchie abbrustolite e ogni sorta di dolci tipici della tradizione siciliana.

Addentrandosi nella fiera si incontrano poi in ogni angolo dei camioncini che fanno la tipica piadina romagnola, hot dogs e patatine, altri cuociono la porchetta con cui fanno dei panini enormi, c’è poi la pizza genovese alta almeno tre centimetri e la tipica mortadella bolognese.

Per quanto riguarda i dolci quest’anno va molto di moda la crepes con la nutella o con la marmellata. Si trova poi il vecchio croccante, lo zucchero filato e ogni sorta di caramelle e dolcetti gommosi per i quali i bambini vanno matti.

Se invece ci si sposta verso la Rocca troviamo un grosso tendone che ospita il self-service della Terra ed il Cielo nel quale si possono gustare tutti cibi biologici, come per esempio la zuppa di farro o il cus cus alla Paolino.

Proseguendo per i giardini della Rocca, si attraversa la stazione e si arriva ai giardini Moranti dove c’è il tendone con i tedeschi di Lorach nel quale si può bere dell’ottima birra tedesca e mangiare il tipico salsicciotto condito con crauti o patate.


Mangiare alla Fiera Mangiare alla Fiera Mangiare alla Fiera Mangiare alla Fiera Mangiare alla Fiera Mangiare alla Fiera Mangiare alla Fiera Mangiare alla Fiera Mangiare alla Fiera Mangiare alla Fiera Mangiare alla Fiera Mangiare alla Fiera
Clicca per ingrandire


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 agosto 2006 - 4367 letture