contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Pellegrini alla sorgente, i giovani in pellegrinaggio attraverso la Diocesi

1' di lettura
1975
EV

Il Servizio di Pastorale Giovanile della Diocesi di Senigallia propone ai giovani, dai sedici anni in poi, un'esperienza di pellegrinaggio attraverso il territorio della Diocesi di Senigallia del 2 all'8 settembre.

di Francesca Morici
francesca@viveresenigallia.it

"Pellergrini alla sorgente", il pellegrinaggio che si svolgerà dal 2 all'8 settembre nel territorio della Diocesi di Senigallia, è la proposta del Servizio di Pastorale Giovanile a tutti i giovani dai sedici anni in poi, un momento di comunione di tutti i gruppi ed i movimenti della diocesi, un'occasione per riscoprire il territorio con le sue ricchezze culturali, artistiche e spirituali.
"I giovani saranno missionari, "invadendo" i paesini e coinvolgendo tutti i ragazzi delle parrocchie attrverso momenti d'incontro ed animazione" ha sottolineato Don Mario Camborata, responsabile Ufficio Pastorale Giovanile, "uno dei motivi è evidenziare l'alto valore educativo del pellegrinaggio a piedi" ha concluso Don Mario.
Sullo sfondo del pelligrinaggio l'ordinazione del giovane Filippo Savini.
La prima tappa, in barca, toccherà Marotta, si prosegue poi verso Mondolfo, Ponterio, Monterado, Ripe e Corinaldo; la terza tappa toccherà Corinaldo, Ostra Vetere e Serra de'Conti.
In pullman da Serra de' Conti si raggiugerà Arcevia e si scenderà fino al Brugnetto poi di nuovo a piedi da Ostra a Monte S. Vito passando per Belvedere e Morro d'Alba.
Da Monte S. Vito si raggiunerà Marina di Montemarciano per concludere il pellegrinaggio a Chiaravalle.
E' possibile partecipare anche ad una sola tappa, verrano percorsi circa 15 km al giorno.
I pelligrini pernotteranno nelle parrocchie e nelle famiglie disponibili.

Informazioni: Don Andrea Franceschini 3471460354-Don Mario Camborata 3392371639


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 giugno 2006 - 1975 letture