statistiche accessi

Maxisequestro di merce contraffatta nel lungomare di Senigallia

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Borse, cinture, accessori in pelle, gonne, pantaloni, pareo, tappeti orientali, cd e dvd. E’ un maxisequestro quello eseguito dai carabinieri di Senigallia, con l’ausilio degli uomini dell’unità navale, nel supermarket abusivo della merce taroccata dei lungomari di Senigallia e Marzocca.

di Guido Fabbri
guidofabbri@vsmail.it


Ad essere denunciati per vendita di merce contraffatta sono stati 4 extracomunitari: un marocchino, due senegalesi ed un cittadino del Bangladesh. Quest’ultimo, in particolare, è risultato essere ancora minorenne ed è stato affidato ai servizi sociali del Comune.
Tutti erano comunque in regola con il permesso di soggiorno.
Nel dettaglio, ad uno dei cittadini senegalesi sono state sequestrate 31 borse, 6 cinture e 6 portafogli di prestigiose firme contraffatte (Dior, Chanel, Dolce & Gabbana etc.).
Contraffatte anche le griffes dei capi d’abbigliamento sequestrati al minorenne del Bangladesh, mentre al cittadino del Marocco sono stati sequestrati diversi tappeti orientali. A Marzocca, invece, ad un senegalese sono stati sequestrati 140 cd e 15 dvd falsi.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 giugno 2006 - 2195 letture

In questo articolo si parla di guido fabbri, spiaggia





logoEV
logoEV
logoEV