statistiche accessi

In migliaia applaudono all'alba la musica nuda di Magoni e Spinetti

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Un dolce risveglio per Senigallia e i per numerosissimi fortunati che hanno affollato fin dalle prime luci dell'alba il i bagni arcobaleno, a ridosso della Rotonda a Mare, per uno dei momenti più suggestivi della stagione.

di Giacomo Bramucci


Merito va dato al “caterraduno” che nell'ambito delle sue manifestazioni senigalliesi ha saputo inserire un evento così suggestivo.
Il merito è anche dei due artisti che hanno saputo coinvolgere un pubblico per niente insonnolito contrariamente a quanto l'orario potesse far presagire.
Alle 6 in punto infatti la splendida voce dell'esile Petra, accompagnata dal basso di Ferruccio Spinetti ha iniziato con il dipingere un'invisibile tela fatta di note che spaziava dalle dolce melodia di una ninna nanna sarda (provocatoria vista l'ora), alle cover di numerose ballate recenti e non, intervallate da splendidi pezzi composti direttamente dal duo Magoni-Spinetti.
La splendida cornice dell'alba in riva al mare ha fatto il resto e per tutti i presenti quest'ora passata magicamente insieme, prima di andare in ufficio è diventata una cosa di cui potersi ricordare per molto tempo.
Un applauso va quindi anche ai Senigalliesi che hanno saputo rispondere alla grande a questa “provocazione musicale”, raccolta in pieno da un pubblico tanto attento quanto assetato di eventi come questo, un forte segnale per investire sulla qualità delle iniziative da proporre in futuro.



concerto all'alba di Mangoni e spinetti concerto all'alba di Mangoni e spinetti concerto all'alba di Mangoni e spinetti concerto all'alba di Mangoni e spinetti






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 giugno 2006 - 4066 letture

In questo articolo si parla di caterraduno





logoEV