statistiche accessi

A Senigallia il primo parcheggio in erba sintetica del mondo

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
L'improvvisa decisione di utilizzare l'area dell'Antistadio come parcheggio per duecento auto sembra più un'annaspante misura per contrastare l'emergenza parcheggi che il frutto di una lungimirante politica urbanistica che dovrebbe contraddistinguere una Amministrazione Comunale con una solida maggioranza e quattro anni di governo della città da esercitare.

da Paolo Osservi
La Piaga di Velluto


L'area dello Stadio è oggetto di massicci interventi edilizi, fra la CAMAC e l'ex Consorzio più di centocinquanta appartamenti sono in fase di ultimazione, a questi si aggiungano le Scuole, il Poliambulatorio, i negozi e la vicinanza col Centro Storico: non occorre essere architetti per capire che siamo di fronte ad un ennesimo pasticcio urbanistico cui la collettività deve porre rimedio, sacrificando parte dei suoi beni. Tutto questo dopo aver tutelato adeguatamente gli interessi dei costruttori che, da consolidata tradizione, raccolgono gli utili e scaricano i problemi urbanistici sulla comunità.

Improvvisate ed ingenue appaiono le dichiarazioni degli Assessori Mangialardi e Ceresoni. Per il primo saranno utilizzate "apposite reti" per delimitare il parcheggio, una innovativa tecnologia reperibile nelle parrocchie più avanzate per evitare le spallonate alle auto in sosta. Per il secondo "si è definitivamente chiuso il discorso dei posti auto per il Centro Storico" alla vigilia della discussione in Consiglio Comunale del Piano Cervellati che propone la creazione di novecento posti auto nello stesso Centro Storico.

In tutta questa improvvisazione una sola cosa appare ben pianificata: il progressivo smantellamento dello Stadio Comunale, un'area di 15.000 mq in pieno centro che farebbe la gioia di qualsiasi costruttore. In attesa che i tempi siano maturi per questo grande passo, Senigallia si porta avanti col lavoro: gli costruisce i parcheggi.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 giugno 2006 - 6263 letture

In questo articolo si parla di stadio, parcheggi, paolo osservi





logoEV
logoEV
logoEV