statistiche accessi

Albanese fermato a bordo di una Mercedes rubata

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Si aggirava nei pressi del casello autostradale di Senigallia alla guida di una Mercedes rubata.

di Guido Fabbri
guidofabbri@vsmail.it


Gli agenti del Commissariato di Senigallia hanno segnalato l’altra sera l’auto di grossa cilindrata che aveva destato sospetti perché, alla vista della volante, il conducente aveva effettuato una brusca svolta per infilarsi repentinamente nel parcheggio del McDonald’s.

Quando dalla centrale è arrivata via radio la comunicazione che il numero di targa della Mercedes corrispondeva a quello di un’auto rubata, gli agenti della volante sono intervenuti ed hanno arrestato il conducente.

Si tratta di un giovane di nazionalità albanese le cui generalità sono incerte visto che gli accertamenti hanno evidenziato come l’uomo avesse usato in passato addirittura 14 diversi alias. Ora dovrà rispondere dell’accusa di ricettazione.

La Mercedes era stata rubata in provincia di Milano con il metodo del tamponamento: un’auto con un complice del ladro a bordo tampona la vettura da rubare, il proprietario scende per controllare i danni lasciando la chiave infilata e in un attimo il ladro sale sulla vettura e scappa a tutto gas.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 giugno 2006 - 1667 letture

In questo articolo si parla di furti





logoEV
logoEV
logoEV