contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Andata play out: Lucrezia - Vigor Senigallia 1 - 2

3' di lettura
3581
EV

Nella prima gara di andata degli spareggi per non retrocede la Vigor Senigallia ha avuto la meglio sul Lucrezia, che ora dovrà affrontare domenica prossima al Comunale, sapendo però di partire con un cospicuo vantaggio

Primo obiettivo centrato per la Vigor Senigallia che nella gara di andata dei play out riesce ad imporsi sul Lucrezia. Una grande prova di carattere dei rossoblu che nell'arco dei 90' di gara sono risuciti a ribaltare il risultato. I padroni di casa infatti riescono a trovare il momentaneo vantaggio ma l'1-2 Schiano-Montanari non perdona.

Il Lucrezia riesce a trovare il gol al 18' con Bernabucci che dalla destra riesce a liberarsi della marcatura di Goldoni, crossa al centro e Rondina di piatto insacca in rete. La Vigor non batte ciglio e al 28' ci prova con Polverari che, di testa, costringe Fiorelli alla parata in tuffo. Il pareggio arriva quattro minuti dopo, al 32', con un micidiale quanto pregevole diagonale di Schiano che si infilia nell'angolino basso alle spalle dell'estremo difensore gialloblu. A quel punto arriva anche la sostituzione di Fiorelli, infortunatosi in un precedente contrasto con Meletti ma che stoicamente ha cercato di restare in campo.

Nella ripresa la Vigor continua a pressare alla ricerca del vantaggio che arriva però solo alla mezz'ora. Le due formazioni si affrontano a viso aperto e la gara, che si inasprisce dal punto di vista agonistico, si presta a frequanti capovolgimenti di fronte. Al 17' Bertozzini chiama in causa Marcantoni sul secondo palo mentre al 20' arriva la risposta dei padroni di casa con l'ex Savelli che costringe Moroni ad una parata in tuffo. Il numero uno rossoblu non si fa trovare impreparato neanche al 30' quando Bacchiocchi, solo in area, prova la finalizzazione. Al 32' arriva il gol del vantaggio rossoblu. Bella la giocata di Grossi che si libera della marcatura e mette al centro per Montanari che di testa spiazza Marcantoni.Nel finale il Lucrezia prova il forcing senza però rendersi mai veramente pericoloso e beneficiando per lo più di calci di punizione.

LUCREZIA 1: Fiorelli, (37' Marcantoni), Crucini, Mazza, Savelli, Vampa, Palazzi, Sindaco (82' Cinquemani), Rondina, Bacchiocchi, Mancini N., Bernabucci (42' Antonelli). A disp. Zenobi, Mancini M., Polidori, Conti. All. Ciacci

VIGOR SENIGALLIA 2: Moroni, Bertozzini, Rossetti, De Filippi, Pambianchi (93' Turchi), Goldoni, Schiano (72' Grossi), Montanari, Polverari, Meletti (84' Moschini), Pandolfi. A disp. Memè, Mencarelli, Giraldi, Malaccari. All. Simonetti

ARBITRO: Pieralisi di Jesi

RETI: 18' Rondina, 32' Schiano, 77' Montanari

NOTE: Ammoniti Vampa e Sindaco per il Lucrezia, Montanari e Polverari per la Vigor. Angoli 3-1. Spettatori 600 circa.


Il secondo goal della Vigor

Fumogeni Fumogeni Un'azione di gioco Un'azione di gioco infortuni infortuni Festeggiamenti


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 maggio 2006 - 3581 letture