x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Servizio dialisi aperto per ferie

2' di lettura
5809
EV

Il direttore della Asur di Senigallia Maurizio Bevilacqua ha incontrato ieri, giovedì 27 aprile, i sindaci della Zona Territoriale n. 4, l'Associazione Albergatori ed i delegati dell'Associazione Dializzati Italiana per discutere del progetto sperimentale per la dialisi estiva nell'ospedale di Senigallia.

di Silvia Piermattei
silvia@viveresenigallia.it

Nei mesi di luglio e agosto, il Centro di Dialisi Estiva dell'Asur 4 di Senigallia sarà in grado di ospitare pazienti uremici cronici in trattamento dialitico.
Chi deciderà di trascorrere le vacanze nella nostra città avrà a disposizione questo servizio nel turno serale, dalle 20 alle 24 per tre giorni alla settimana (lunedì - mercoledì - venerdì).
Il reparto sarà in grado di ospitare circa 7 pazienti al giorno, inoltre l'Associazione Albergatori garantisce il trasporto dalle strutture alberghiere di Senigallia all'ospedale.

"Questo servizio di dialisi estiva era richiesto da tempo e finalmente siamo riusciti ad avviarlo - spiega Maurizio Bevilacqua - si tratta di una scommessa per la zona territoriale n. 4, ma ci sono tutti i presupposti affinché l'esperimento possa ripertersi anche nei prossimi anni".

"Il servizio sarà pubblicizzato in tutta Italia attraverso il giornalino dell'Associazione distrubuito a tutti i pazienti - afferma Marianna Lolli dell'Associazione Dializzati.

"Si tratta di un atto di solidarietà dovuta - dichiara Fernando Rosi dell'Associazione Albergatori.

"Già dal 1993 erano pervenute oltre 100 richieste per la dialisi estiva dei turisti, ma a causa della mancanza di personale e dei problemi strutturali non ci siamo mai sentiti di portare avanti questo progetto. Oggi sono state acquistate nuove macchine e si sta provvedendo a rendere più accogliente il reparto. - racconta il Dott. Rolando Boggi, primario del reparto di Nefrologia - Ogni anno i pazienti con problemi renali sono in aumento tanto da parlare di un fenomeno di epidemia da insufficienza renale".









Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 aprile 2006 - 5809 letture