Mondolfo: a Piccioli il Premio Archeoclub Mondolfo

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Sarà Roberto Piccioli a ricevere quest’anno il Premio Archeoclub Mondolfo, il prestigioso riconoscimento consegnato a coloro che danno lustro a Mondolfo nelle scienze, nelle lettere, nell’arti e nel sapere in genere.

da Archeoclub Mondolfo


“Abbiamo scelto il Dott. Piccioli – spiega Claudio Paolinelli, presidente della Sede di Mondolfo dell’Archeoclub d’Italia – per il lavoro che crediamo unico al mondo, di aver ricostruito scientificamente l’albero genealogico della quasi totalità dei mondolfesi, e di averlo reso disponibile mediante sistemi informatici moderni ed avanzati, ricavabili da Internet”.
L’albero genealogico che verrà presentato a Mondolfo sabato sera 29 aprile alle ore 17,30, nel Salone Aurora presso il Complesso Monumentale di S.Agostino, dal Prof. Paolo Sorcinelli, Assessore ai Beni Storici Artistici della Provincia di Pesaro e Urbino, ricostruisce oltre 10.000 alberi genealogici che ricoprono un periodo di tempo che va dal 1600 al 1940.
Sono state censite circa 20.000 persone, per un qualcosa come 7.000 famiglie ca., rendendo il lavoro del Piccioli, per completezza ed ampiezza, un vero unicum.
“Poter riscoprire, con un semplice clic del computer, quelli che sono i propri antenati, crediamo essere un’operazione di grande fascino, oltre che estremamente semplice grazie al lavoro svolto da Piccioli.
Ha trascorso oltre cinque anni negli archivi storici della Parrocchia di S.Giustina di Mondolfo, nell’anagrafe comunale ed anche all’Archivio di Stato a Fano per poter implementare i dati, offrendo uno spaccato di vita che, anche ai fini statistici riveste una funzione fondamentale per conoscere la realtà del territorio di Mondolfo: età media di vita, periodo del matrimonio, ecc. che sono solo alcuni dei ‘macrodati’ se così possiamo chiamarli, desumibili dal lavoro che andremo a presentare sabato sera, offrendo a tutti (o quasi) il proprio albero genealogico”.
Alla serata interverranno, oltre all’Assessore Sorcinelli, il Commissario Prefettizio al Comune di Mondolfo Darco Pellos, ed il Presidente di Archeoclub Mondolfo, Claudio Paolinelli.
“Sarà proprio il Dott. Piccioli – ha concluso Paolinelli – a spiegare ai presenti il lavoro da lui svolto, offrendo le diverse chiavi di lettura ed alcuni dei curiosi particolari emersi da questa ricerca, per la quale dobbiamo essere davvero tutti grati”.
La serata avviene con la collaborazione del Comune di Mondolfo e la compartecipazione dell’Assessorato ai Beni Storici Artistici e Culturali della Provincia di Pesaro e Urbino.
Per informazioni: Comune di Mondolfo: tel. 0721.9391 - archeoclubmondolfo@libero.it





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 aprile 2006 - 2684 letture

In questo articolo si parla di archeoclub mondolfo





logoEV
logoEV
logoEV