x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Il gemellaggio Senigallia-Sens arriva alle nozze d'argento

2' di lettura
2053
EV

In occasione del 25° anniversario del gemellaggio Senigallia-Sens, la nota associazione corinaldese “Pozzo della Polenta” ed il Gruppo Storico “Città di Corinaldo Combusta Revixi”, in rappresentanza di Senigallia, si è recata nella città francese per i festeggiamenti.

di Riccardo Silvi
silvi@vsmail

Con un viaggio organizzato dalle due giunte comunali, quella senigalliese e quella francese, il Gruppo Storico partito giovedì sera ha fatto ritorno nell’entroterra lunedì mattina.
Un carico di gioia e divertimento è stato il regalo del Gruppo Storico agli amici francesi; rulli di tamburi, squilli di chiarine, frecce e bandiere, in uno spettacolo tutto corinaldese.
Sabato 25, sia la mattina che il pomeriggio, il Gruppo Storico “Combusta Revxi” ha stupito ed allietato i cittadini di Sens con esibizioni dal sapore medioevale, sottolineando l’affetto che da un quarto di secolo unisce la città francese, culla della civiltà dei Galli Senoni con Senigallia, città di chiare origini galliche, e il suo entroterra.
Caratterizzata purtroppo dal mal tempo, la trasferta francese del Gruppo Storico è stata accolta con grande gioia anche dal Sindaco di Sens, il quale ha ringraziato tutti i ragazzi italiani, definendo il Gruppo Storico “Città di Corinaldo Combusta Revixi” “Il Sole di Sans in questi giorni”.
A coronare il fine settimana la meravigliosa e sicuramente inaspettata ospitalità offerta dai francesi, i quali, col trascorrere degli anni valorizzano sempre più l’importanza del gemellaggio Senigallia-Sens.
L’associazione francese “Dolce Italia”, la quale può vantare oltre 500 persone di origine italiana, ha messo a disposizione degli ospiti corinaldesi le sue famiglie, i suoi tetti e il suo affetto, mostrando in soli due giorni un calore ed una ospitalità sempre più rara da trovare.
Il ritorno, bagnato oltre che dallo champagne anche da qualche lacrima italo francesi, ha visto anche una breve ma dovuta tappa a Parigi, a sole due ore di strada da Sens.
Gli oltre mille chilometri che dividono Senigallia da Sens si assottigliano sempre più nel tempo, lasciando spazio ad una amicizia che ormai può vantare venticinque anni di età.













Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 aprile 2006 - 2053 letture