contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Grande soddisfazione per l'inaugurazione del nuovo reparto di Gastroenterologia

3' di lettura
5804
EV

In una sala gremita di autorità locali e organi di stampa, giovedì mattina si è tenuta l'inaugurazione “ufficiale” del nuovo reparto di Gastroenterologia di Senigallia.

di Riccardo Albonetti
michele@viverelemarche.net
Alla conferenza stampa indetta dal Dottor Lanari, responsabile comunicazioni con il pubblico dell’ Ospedale di Senigallia, si sono alternati alla parola l’Ingegner Bevilacqua, direttore dell’ Azienda Ospedaliera, il Sindaco di Senigallia, Luana Angeloni, l’assessore regionale alla Sanità Mezzolani, il Vescovo di Senigallia Monsignor Orlandoni, e ovviamente per finire il Dottor Brunelli responsabile del reparto.

Ecco in sintesi cosa hanno detto gli intervenuti:

Dottor Lanari: "Dobbiamo essere molto orgogliosi di questo reparto così all’avanguardia avendo sempre come punto centrale il paziente e il suo benessere".

Ing. Bevilacqua:"Grande soddisfazione per la realizzazione di questo reparto, questo è il primo obiettivo raggiunto, abbiamo altri progetti da realizzare nel futuro imminente, e cioè allestire un centro dialisi estivo, con l’aiuto della regione e dei finanziamenti privati, e di rafforzare il pronto Soccorso per l’aumento di lavoro che si verifica con la stagione estiva".

Il Sindaco Luana Angeloni: "Grande soddisfazione per aver dotato l’Ospedale di Senigallia di un reparto di eccellenza, che va a beneficio non solo della città di Senigallia, ma di tutte le vallate del Misa, del Nevola e del Cesano".
L’assessore regionale alla sanità Mezzolani: "Per quanto si dica la sanità in Italia è una delle migliori al mondo, non siamo noi che lo diciamo, ce lo dicono gli altri… e in ambito nazionale le Marche sono fra le migliori regioni. Purtroppo le risorse stanziate per la Sanità sono sempre le stesse al confronto di costi sempre maggiori, il rischio di recessione della qualità è sempre dietro l’angolo".

Il Vescovo Orlandoni: "Bisogna essere felici di avere una struttura che dispone di tecniche così avanzate per la cura delle malattie, avendo comunque elemento principale l’uomo".

Al termine di questi interventi ha preso la parola il Dottor Eugenio Brunelli, che ha iniziato dicendo che questo percorso era già stato iniziato dal suo predecessore Monteverdi.
Il Dottor Brunelli ha voluto ringraziare tutto il suo staff, dal personale paramedico ai suoi collaboratori, il Dottor Marini e il dottor Ridolfi, il dottor Busilacchi e ovviamente il medico Chirurgo il Dottor Quagliarini.

Successivamente il dottor Brunelli ha presentato alcune cifre del reparto di Gastroenterologia relativa al 2005; 1100 visite specialistiche, 600 fisiopatologie digestive, 4300 esami endoscopici.

Brunelli ha sottolineato inoltre le nuove tecniche "non invasive", come il Breath test (o test del respiro), la ph- impedenzione metrica esofagea e da pochissimo, la videocapsula endoscopica. Per renderle operative è stato necessario l’acquisto di nuovi macchinari (grazie anche al contributo dei privati), oggi in dotazione in pochi ospedali marchigiani e l’allestimento di due nuove sale; la sala di endoscopia digestiva operativa.

Verso Settembre –Ottobre, ci si doterà anche dell'Ecoendoscopia, cioè un gastroscopio con un ecografo che serve per studiare gli organi più profondi. Brunelli ha voluto concludere che oltre a tutto ciò nel reparto si fa sempre aggiornamento, sia in ambito nazionale che all’estero, e i dati del reparto di Senigallia, sono stati riportati nei congressi di Genova, Ginevra, Chicago.



Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 marzo 2006 - 5804 letture