contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Ritorna la vittoria per la Vigor Femminile: 6-0 all'Oristano

2' di lettura
1623
EV

Dopo quattro sconfitte consecutive arriva finalmente la vittoria per le ragazze di Censi, meritata e tutto sommato semplice contro l’Oristano ultima in classifica.

di Milena Delle Grazie
milena@viveresenigallia.it
La Vigor domina la gara dal primo all’ultimo minuto consapevole di aver di fronte una squadra volenterosa ma tecnicamente inferiore, tanto che Brunozzi, praticamente mai chiamata in causa, ha vita facile a differenza del portiere avversario, assediato dalle rossoblu che segnano 6 gol.
Al 17’ bel gol con una conclusione dalla sinistra al limite dell’area di Vicchiarello, che provoca anche la seconda rete con un corner dalla destra sul quale maldestramente si avventa il portiere: è autogol.
Sempre da un corner al 45’ nasce la terza rete con palla intercettata dalla testa di Rosciani, che al 71’ recupera un pallone a centrocampo e con un bel cross lancia Tagliabracci che velocissima insacca alle spalle di Porcu.
La quinta rete all’81’ è frutto di una punizione di Vicchiarello che sbatte sull’interno della traversa, mentre l’ultimo guizzo all’84’ è di Tagliabracci che approfitta di una mancata trattenuta del portiere.
Con questa vittoria la Vigor rimane al quinto posto con 27 punti, e nella 17esima giornata (1° aprile) l’aspetta fuori casa lo scontro diretto con la quarta in classifica più in alto di un solo punto, il Milan.

Vigor Senigallia - Atletico Oristano 6-0
Vigor Senigallia: Brunozzi, Dulbecco C. (60’ Mencaccini), Pagnetti (75’Mandolini), Perri, Breccia, Tagliabracci, Pongetti, Rosciani, Magrini, Vicchiarello, Irmici (54’ Giulianelli). All.: Censi
Atletico Oristano: Porcu, Atzori, Solinas, Angelilla (70’ Concas N.), Masala, Ogno (29’ Lugas), Lenzu, Serra, Concas S., Mattana, Marchetti (70’ Mascia). All.: Barbierato
Arbitro: Ballarino
Ammoniti: nessuno
Espulsi: nessuno


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 marzo 2006 - 1623 letture