contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

montemarciano: Arriva il Carnevale!

2' di lettura
3600
EV

Il grande lavoro dei locali "Maestri carrai" è giunto al termine, anche se resta il "top-secret" sui risultati.

dal Comune di Montemarciano
www.comune.montemarciano.ancona.it
L'attesa, però, è ancora per poco, perchè il Carnevale Montemarcianese torna alla ribalta con la prima manifestazione che si terrà a Marina di Montemarciano domenica 19 febbraio, con inizio alle ore 15, quando i carri allegorici, i gruppi mascherati e le tante mascherine, sfileranno lungo il Viale dei Platani per concentrarsi poi nell'ampia Piazza Michelangelo, al suono della Banda "Gastone Greganti" (anch'essa rigorosamente in maschera...).

Non mancheranno naturalmente il tradizionale lancio di dolciumi e la consueta libagione con i tipici dolci carnevaleschi preparati dagli abili "pasticceri" dei Centri Sociali di Marina e "Spensierati senza età" di Montemarciano e del Comitato dei Commercianti. A rendere più piacevole il pomeriggio saranno anche presenti i Clowns ,giocolieri e saltimbanchi delle Associazioni "Acchiappasogni" di Falconara e "Giocolieri che passione" (un gruppo di giovani proveniente dalle varie parti d'Italia), mentre i volontari dell'Associazione Protezione Civile coadiuveranno i Vigili Urbani affinchè tutto si svolga nella massima sicurezza.

Una ricca lotteria a premi contribuirà a rendere ancor più interessante la manifestazione, organizzata come sempre dall'Amministrazione comunale e dalla Pro-Loco in collaborazione con il Comitato Carnevalesco di Marina e con l'Oratorio "S. Macario" di Montemarciano, con numerose sponsorizzazioni (Impresa di Costruzioni "Prima"; Gioielleria OroPiù; RAO, AVIS-P.A.; Nuove ORA; Garden Claudia; Cityper; SanMarco Service).

L'ingresso è naturalmente libero ed è severamente vietato l'uso di bombolette spray.

Il sabato successivo, 25 febbraio, sempre con inizio alle ore 15,00, si replicherà nel centro storico di Montemarciano, per un altro pomeriggio all'insegna dell'allegria, del divertimento e della trasgressione, così come prescrive la ferrea legge del Carnevale.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 febbraio 2006 - 3600 letture