x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

arcevia: La nuova legge elettorale indebolisce il rapporto tra candidati e territorio

3' di lettura
1761
EV

L’assemblea degli iscritti DS di Arcevia si è riunita domenica 12 febbraio per discutere delle candidature e delle prossime elezioni politiche.

da Democratici di Sinistra di Arcevia
dsarcevia@libero.it

E’ emersa la preoccupazione per la nuova legge elettorale che indebolisce il rapporto tra i candidati e il territorio e i suoi cittadini: i candidati infatti sono scelti dai partiti e quelli da eleggere sono “blindati”; le preferenze sono state abolite e, inoltre, non essendoci più i collegi, il candidato rappresenta la Regione ed è svincolato dai territori. Il rischio insomma è di avere una lista con da un lato candidati sicuri della loro elezione e, quindi, non motivati alla “battaglia elettorale”; dall’altro con candidati certi di non essere eletti, demotivati in partenza.

Il pericolo va scongiurato attraverso un impegno del Partito a tutti i livelli che responsabilizzi tutti i candidati e i compagni del nazionale ad aiutare le sezioni, terminali decisivi per la campagna elettorale attraverso la sempre efficace “capillare”. Queste difficoltà dimostrano inoltre che i DS non possono fare a meno in campagna elettorale di persone capaci e rappresentative dei territori. Per questo i DS di Arcevia ritengono necessario e doveroso ricandidare la compagna Marisa Abbondanzieri in una posizione in lista rispettosa della sua storia personale e politica. La parlamentare è diventata un punto di riferimento dei piccoli comuni e dell’entroterra in genere, rappresenta al meglio le donne, ha una conoscenza e una capacità organizzativa che sono indispensabili in vista della durissima campagna elettorale che ci attende. La sezione di Arcevia ha voluto ringraziare Marisa Abbondanzieri per il lavoro svolto in Parlamento e per il contatto che è riuscita a mantenere con il territorio. Il giudizio positivo sul suo operato, del resto, è stato riconosciuto sia dal partito nazionale sia dalle sezioni DS della provincia di Ancona.

La sezione inoltre ha notato il pericolo che il partito si rinchiuda in se stesso, seguendo le logiche della nuova legge elettorale. Dobbiamo invece essere un partito aperto, che sappia attrarre nuovi soggetti, che sappia parlare alla società civile, per non rischiare di diventare autoreferenti. Infine l’assemblea ribadisce che la campagna elettorale del Partito dovrà essere alternativa a quella di Berlusconi e quindi incentrata sul programma elettorale de L’Unione. I DS di Arcevia organizzeranno iniziative specifiche sul Programma per poter informare al meglio i cittadini, stanchi del parlare vuoto e delle gazzarre provocate dal centro destra. Veicolare bene le nostre idee e i nostri progetti può essere la carta vincente per arrivare a governare finalmente questo paese.

Per chi volesse rendersi disponibile per la campagna elettorale o iscriversi alla sezione DS di Arcevia, può inviare una mail a dsarcevia@libero.it o contattare telefonicamente il segretario Andrea Bomprezzi (349 4775464).


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 febbraio 2006 - 1761 letture