x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

serra: L'abilità manifatturiera locale alle Olimpiadi di Torino

2' di lettura
4988
EV

Le 85 indossatrici che hanno sfilato nella giornata inaugurale della manifestazione esibendo meravigliosi abiti intonati al tema delle Olimpiadi della neve ed alla loro prestigiosa sede, portavano infatti una giacca interamente confezionata da una ditta serrana per conto dell’Atelier Moschino.

dal Comune Serra de' Conti

La “Confezioni Baldelli” di Serra de’ Conti, attiva nel comparto da oltre venticinque anni, lavora per l’Atelier Moschino ed è specializzata in particolare nella produzione di capi pret-à-porter. Per l’inaugurazione ufficiale della kermesse olimpica, la “Confezioni Baldelli” ha avuto appunto l’incarico di predisporre le giacche degli abiti che l’Atelier Moschino ha donato al Comitato Olimpico.

Si è trattato di una fornitura complessa, limitata a 90 capi (85 quelli materialmente indossati dalle eleganti e slanciate mannequins, applauditissime nella serata torninese) che presentavano una splendida finitura, impreziosita da colli e polsini di pelliccia e dagli elaborati alamari che li guarnivano. Mentre la ditta serrana ha realizzato la giacca, la parte sottostante degi abiti è stata commissionata ad una sartoria milanese specializzata in forniture teatrali.

Gli abiti dell’Atelier Moschino hanno suscitato l’ammirazione del pubblico torinese, ed il loro successo ha ovviamente inorgoglito chi ha materialmente contribuito a confezionarli.

“Le ragazze impegnate nella lavorazione delle giacche -ci dicono le responsabili della “Confezioni Baldelli” di Serra de’ Conti- hanno manifestato comprensibile entusiasmo applicandosi alla preparazione di questi esclusivi capi destinati ad arricchire l’apparato scenografico di un appuntamento così importante, seguito tra l’altro da centinaia di milioni di telespettatori in tutto il mondo.”

Una soddisfazione, quella della “Confezioni Baldelli”, che è condivisa dalla amministrazione comunale di Serra de’ Conti in quanto documenta l’elevato livello qualitativo delle imprese manifatturiere attive nel territorio comunale.

Pur trovandoci a livello nazionale e, per una casistica ormai diffusa nelle Marche, anche a livello locale in una situazione di congiuntura per determinati settori (fra questi, quello del tessile - abbigliamento), Serra de’ Conti continua tuttora a presentare anche molteplici esempi di vitalità che poggiano, in particolare, sugli standard qualitativi che le aziende locali sono in grado di assicurare grazie ad una imprenditorialità lungimirante, ad una professionalità collaudata ed all’eccellente supporto di maestranze che hanno acquisito, nel tempo, cognizioni operative di totale affidabilità.

La partecipazione della “Confezioni Baldelli” di Serra de’ Conti all’allestimento di una delle fasi più spettacolari ed apprezzate della cerimonia ufficiale di apertura delle Olimpiadi della neve ne è l’ennesima, eloquente conferma.

Uno degli abiti indossati alle Olimpiadi e realizzati dalle Confezioni Baldelli.



Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 febbraio 2006 - 4988 letture