x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Interpellanza consiliare sull'Asa di Corinaldo

2' di lettura
1901
EV

In apertura della seduta del Consiglio Comunale di oggi (ieri ndr) rivolgerò la seguente interpellanza all'Assessore Mangialardi per conoscere la posizione ufficiale della Giunta, dopo il pronunciamento della Provincia che sembra dare ragione all'Asa di Corinaldo e non al Comune di Senigallia.

da Roberto Mancini
consigliere Rifondazione Comunista

Sarà anche interessante sapere se la nuova situazione modificherà l'orientamento del Comune verso il Piano Provinciale, che prevede il carattere strategico del sito di Corinaldo e la chiusura di quello di Castelcolonna, tanto attesa dagli abitanti delle zone prossime alla discarica che hanno patito negli anni non pochi e non lievi disagi.

"Premesso che l’Amministrazione Comunale di Senigallia aveva opposto resistenza all’aumento della tariffa per il conferimento dei rifiuti solidi urbani presso la discarica di Corinaldo e che, stando a quanto si è appreso dalla stampa, la Provincia di Ancona avrebbe convalidato la richiesta di aumento avanzata della società che gestisce quella discarica,

si chiede di sapere:

a) quale sia, alla stato attuale dei fatti, l’orientamento della Giunta Comunale riguardo alla nuova tariffa;

b) quale sia, dopo la decisione della Provincia di Ancona, la posizione della Giunta Comunale rispetto al Piano Provinciale dei rifiuti che prevede come strategico il sito di Corinaldo, al quale dovremmo continuare a conferire i rifiuti prodotti sul nostro territorio, e la chiusura nei primi mesi del 2007 della discarica di Castelcolonna."

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 febbraio 2006 - 1901 letture