x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Coop Adriatica festeggia il compleanno del protocollo di Kyoto

2' di lettura
2917
EV

Con l’iniziativa, che durerà una settimana, la cooperativa aderisce anche alla campagna M’illumino di meno promossa dalla trasmissione di Radio Due Caterpillar.

da Coop Adriatica

In occasione del primo compleanno dell’entrata in vigore del protocollo di Kyoto, l’accordo internazionale per contrastare l’effetto serra e ridurre le emissioni dannose per la qualità dell’aria, Coop Adriatica mette in vendita da domani le lampadine a risparmio energetico Coop a prezzi ridotti del 30%.
La promozione continuerà fino al 25 febbraio negli ipercoop delle Marche – Centro Miralfiore a Pesaro, Il Maestrale a Cesano di Senigallia, Città delle Stelle ad Ascoli Piceno, PortoGrande a San Benedetto del Tronto - e negli altri 10 ipercoop della Cooperativa: uno in Veneto, quattro rispettivamente a Bologna e in Romagna e uno in Abruzzo.
Con questa iniziativa Coop Adriatica mira a promuovere anche in Abruzzo l’adozione di modelli di consumo sostenibili a tutela dell’ambiente, aderendo anche alla campagna “M’illumino di meno”, lanciata dalla trasmissione di Radio Due Caterpillar per promuovere il risparmio energetico.

La campagna proseguirà per una settimana nei 14 ipercoop di Coop Adriatica con l’offerta di lampadine a risparmio energetico, che presentano un costo iniziale superiore alle tradizionali lampadine a incandescenza ma permettono, a parità di illuminazione, di ridurre fino all’80% l’energia elettrica utilizzata, ripagandosi nel tempo con sostanziosi risparmi sulla bolletta della luce. Quella delle singole famiglie che le utilizzano, ma anche della collettività: le lampadine a risparmio energetico, infatti, aiutano anche ridurre il fabbisogno elettrico, e quindi l’impatto della produzione di energia sull’ambiente, contribuendo a mitigare l’effetto serra. L’Italia è chiamata dal Protocollo di Kyoto ridurre le proprie emissioni di gas serra del 6,5%: un obiettivo a cui anche i bolognesi potranno concorrere a condizioni particolarmente convenienti.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 febbraio 2006 - 2917 letture