x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

ramarri & c.: Chi c'è in giardino?

1' di lettura
4493
EV

Gli orti ed i giardini cittadini ospitano molte specie di animali.

di Francesca Morici
francesca@viveresenigallia.it

Piccoli mammiferi come il Riccio (Erinaceus europaeus) e le talpe frequentano orti, giardini ed aree verdi alla ricerca di cibo, generalmente insetti e lombrichi.

Molte specie di uccelli tra cui il Merlo (Turdus merula), la Capinera (Sylvia atricapilla), il Fringuello (Fringilla coelebs) e il Cardellino (Carduelis carduelis) costruiscono il nido tra la folta vegetazione. Aiutando lo sviluppo delle siepi e dei cespugli si favorirà la nidificazione di tali specie. Durante l'inverno potremmo osservare invece il Codirosso spazzacamino (Phoenicurus ocruros) o gruppetti di Passera d'Italia (Passer italiae).

Piante rampicanti come l'edera offrono cibo a capinere e pettirossi che si nutrono anche delle sue bacche oltre che di piccoli artropodi. Riservare un angolo del giardino a piante come salvia, menta, lavanda, carota selvatica, malva o ortica attirerà le farfalle. I bruchi di molte specie, tra cui il variopinto Macaone (Papilio machaon), scelgono le foglie di queste piante per nutrirsi.



Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 febbraio 2006 - 4493 letture