contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Cameruccio: ''l'Udc dve consolidarsi sul territorio''

3' di lettura
1344
EV

Per l’Udc, componente storica della Casa delle Libertà, é fondamentale dare un punto di riferimento a tutti coloro che si riconoscono nella tradizione cattolico-liberale e moderata del Partito Popolare Europeo, aperta ad esperienze laiche e riformiste, in linea con il percorso politico tracciato dal Segretario On. Cesa e che vede ovviamente come figura di riferimento e leader il Presidente della Camera On. Pierferdinando Casini.

da Gabriele Cameruccio
Vice Segretario Regionale Udc
Per questo occorre proseguire il consolidamento dell’UDC nel territorio e nel suo tessuto sociale, partendo dall’esperienza del comprensorio senigalliese dei Comuni della vallata Misa–Nevola , che ha molte potenzialità e deve svolgere un ruolo da protagonista.

Pertanto occorre rafforzare l’azione politico-programmatica della Casa delle libertà; vanno coinvolte tutte le categorie del tessuto sociale ed economico e vanno date risposte adeguate ai problemi del territorio (del lavoro, della casa, della sanità e delle lunghe liste d’attesa, della viabilità, del porto di Senigallia e del turismo, dei trasporti pubblici, dei servizi sociali e assistenziali, dell’ambiente, della sicurezza e ordine pubblico).

In particolare per quanto riguarda il settore economico e del lavoro è fondamentale il sostegno alle imprese e all’occupazione, non in termini assistenzialistici (contributi a pioggia!!) quanto piuttosto nella creazione di condizioni adeguate per favorire lo sviluppo del territorio (in particolare la realizzazione di infrastrutture stradali e potenziamento di quelle esistenti), insieme ad una politica fiscale leggera.

E’ necessario inoltre inserire in un ottica più ampia una reale prospettiva di crescita per Senigallia e l’intero comprensorio; occorre pensare quindi ad un sistema di infrastrutture soprattutto viarie, che sia integrato logisticamente con le altre realtà presenti (l’autostrada, il Porto di Ancona, l’interporto della Vallesina, una volta completato, l’Aeroporto di Falconara). Ad esempio la Quadrilatero rappresenta un metodo serio per realizzare e completare infrastrutture viarie.

E’ importante realizzare una proficua collaborazione con il sistema bancario, affinchè la raccolta del risparmio effettuata nella nostra Regione venga principalmente utilizzata per sostenere il tessuto economico-produttivo delle Marche, in particolare le piccole e medie imprese, inserite nel contesto dell’Unione Europea, anche in prospettiva dell’apertura verso i mercati dell’est-europeo.

Va ricordato che nella nostra Regione sopportiamo il più gravoso livello di tassazione fiscale del paese , a causa del pesante deficit del bilancio regionale, dovuto soprattutto al settore sanitario e alla pletora di incarichi e consulenze inutili.

Va aggiunto che a Senigallia la Giunta Angeloni e la sua maggioranza di centro-sinistra stanno dimostrando l’incapacità di governare e di fornire risposte a questioni che esistono da molti anni, per non parlare della preoccupante e pesante situazione dei contenziosi giudiziari a carico del Comune. Pertanto l’UDC continuerà a fare la sua parte per voltare pagina, continuando l’impegno a favore delle famiglie, dei giovani e di uno sviluppo economico e sociale equilibrato del territorio.

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 novembre 2005 - 1344 letture