contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Al via il concorso per Operatore di Fattoria Didattica

1' di lettura
3199
EV

Il WWF Marche comunica l'apertura delle iscrizioni al Primo corso regionale per Operatore di Fattoria didattica, organizzato da Assessorato Regionale Agricoltura della Regione Marche e da WWF Italia, con la collaborazione delle associazioni agricole professionali.

da WWF-Marche

L’esigenza di attivare un programma regionale di formazione è vista come requisito fondamentale per qualificare l’offerta in fattoria e preparare specificatamente le figure coinvolte dalle aziende nelle attività didattico-educative.
Il corso ha il fine di avviare un dialogo/confronto tra gli operatori delle fattorie didattiche, sulla base di esperienze di realtà regionali ed extra-regionali già affermate.
Il percorso è rivolto alle aziende agricole riconosciute come fattorie didattiche dalla Regione (o che intendono aderire al sistema) e a tutti i soggetti interessati operanti a livello locale nei settori dell’educazione ambientale e dell’animazione rurale (insegnanti, educatori dei CEA, ecc..).
Il corso si articola in seminari tematici della durata di 3 ore ciascuno, ai quali si aggiungono due stage in fattorie didattiche già attive nell’educazione agroambientale:
Gli strumenti e metodi didattici nell’educazione ambientale e rurale.
Aspetti normativi nella gestione della fattoria didattica.
Gestione naturalistica e miglioramenti agroambientali.
La valorizzazione della tipicità di un territorio.
La fattoria didattica nella multifunzionalità dell’azienda agricola.
La carta di qualità delle fattorie didattiche.
Esperienze a confronto.
Due stages di cui in un’azienda marchigiana e l’altra a Cesena della durata di 6 ore ciascuno.
Il Corso gratuito avrà luogo in ogni provincia.

Informazioni: 0733.266168-0733.260396
macerata@ilgrandealbero.com
La segreteria del corso è aperta nei giorni martedì, giovedì, venerdì dalle 9,30 alle 13 e dalle 15,30 alle 19,30.

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 novembre 2005 - 3199 letture