x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Un soffio lungo 730 giorni

3' di lettura
2926
EV

E' quello che ci è voluto per spegnere le candeline sulla torna di Vivere Senigallia che sabato sera ha festeggiato i suoi primi due anni di attività.

di Penelope Pitti
penelope@viveresenigallia.it
foto di Luca Borella

Collaboratori di redazione, lettori e amici di Vivere Senigallia hanno festeggiato al Miu J'Adore insieme all'ormai "mitico" Michele Pinto un compleanno davvero speciale.

Due anni in cui Vivere Senigallia è cresciuta, ha acquisito una maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità e sopratutto ha acquisito una ben delineata personalità

Quella per cui centinaia di lettori ogni giorno scelgono questo sito per l'informazione locale e non solo. Vivere Senigallia è diventata per molti una finestra quotidiana per raccontare fatti, avvenimenti, cultura, sport e spettacolo della nostra realtà. In una parola, la nostra quotidianità.

Informazione sì ma fatta attraverso i protagonisti, grazie a quanti ogni giorno scelgono Vivere Senigallia per dare voce alle proprie vicecende e, crediamo, attraverso una voce che è libera, molteplice e aperta.

Un grazie dalla Redazione di Vivere Senigallia a quanti ogni giorno rinnovano la fiducia in noi e un grazie speciale (siamo convinti anche da parte dei nostri lettori) a Michele Pinto, editore e instancabile sperimentatore di novità e progetti.

Abbiamo voluto festeggiare tutti insieme sabato con una serata che vi vogliamo descrivere, per chi non c'era, attraverso queste immagini che ci colgono in tanti momenti diversi e che raccontano anche le amicizie che sono nate grazie a Vivere Senigallia.

Un grazie ai colleghi giornalisti di altre testate, che non hanno voluto mancare l'appuntamento, ai lettori che hanno potuto partecipare e anche a personaggi noti della nostra realtà territoriale che hanno lasciato per l'occasione la veste "istituzionale" dimostrando grande disponibilità e simpatia, come il sindaco di Arcevia Silvio Purgatori, il sindaco di Castelcolonna Massimo Lorenzetti, e l'assessore provinciale Luciano Montesi.

Un grazie a tutti e l'appuntamento, per chi stavolta non c'era, è per l'anno prossimo.


ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 ottobre 2005 - 2926 letture